Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Formazione professionale senza certificazione delle competenze
di Michele Giuliano

Lo rileva la neo associazione dell’Anfop che promette battaglia per questa lacuna del sistema. Necessaria sia per chi svolge il lavoro d’aula che la pianificazione gestionale

Tags: Formazione



PALERMO - Che formazione professionale è senza una certificazione delle competenze? è l’ennesima contraddizione di una Sicilia che sotto l’aspetto del settore formativo presenta una miriade di lacune. E questa è soltanto una tra quelle è stata rilevata e posta sul tavolo delle questioni del governo regionale che nel prossimo autunno dovranno essere discusse.
Parola dell’Anfop, Associazione nazionale formatori professionali, organismo che da poco si è costituito nell’Isola appositamente per porre in risalto questa palese mancanza in un sistema che continua a fare acqua da tutte le parti. Già l’appena nata associazione ha stilato una vera e propria piattaforma rivendicativa che sarà posta all’attenzione dell’assessore regionale al Lavoro e Formazione professionale Luigi Gentile.

Secondo l’Anfop si devono: promuovere e rappresentare i bisogni e i legittimi interessi di chi opera nella formazione; favorire la deburocratizzazione e la semplificazione legislativa in materia, avviando l’ormai tanta attesa riforma della formazione professionale soprattutto in Sicilia; attivare incontri di networking finalizzati alla creazione di una rete di rapporti professionali; stimolare iniziative di informazione e momenti di divulgazione per organizzare e presentare le informazioni in maniera accessibile e comprensibile ad un vasto pubblico; contribuire a sviluppare la discussione sulla formazione e sull’orientamento; promuovere ancora strumenti informativi e organizzare momenti di incontro, in contesti ludici, in orari extra lavorativi, finalizzati alla conoscenza reciproca degli associati ed alla condivisione di progetti professionali; organizzare e promuovere attività di ricerca e di formazione sui temi citati; ed infine promuovere collaborazioni allo sviluppo professionale dei formatori.
“Crediamo – si legge in una nota dell’Anfop - che il mercato della formazione professionale necessiti di un sistema di certificazione delle competenze di quanti svolgono non solo il lavoro d’aula ma anche quello di pianificazione gestionale.

L’associazione, pertanto, si fa promotrice dell’adozione di metodi per la certificazione delle professionalità dei suoi associati. Tale sistema si basa sull’accertamento delle competenze, effettuata attraverso metodi analitici di valutazione delle stesse, e si pone come garante di qualità nei confronti dei differenti committenti. è intento dell’associazione promuovere la professionalità dei singoli associati e di essere una vetrina dell’eccellenza nella formazione”. Da tempo alla Regione si sta parlando di riformare il settore della formazione professionale ma sino ad oggi non si è visto nulla di concreto a parte le chiacchiere.

Il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, in carica da poco più di un anno, ha già annunciato un suo intervento in merito garantendo proprio questo cambiamento. Ma intanto già nella programmazione del piano dell’offerta formativa del 2009 non si è visto nulla di nuovo ma si è semplicemente avallato il piano finanziario dell’anno precedente. Se il buongiorno si vede dal mattino.
 

 
La storia. Come nasce l’Anfop nel contesto formativo
 
Questa associazione è stata costituita da un gruppo di operatori della formazione professionale che si propone di sviluppare la crescita professionale reciproca dei propri associati e di rappresentare il punto di vista di chi opera quotidianamente sul campo nelle sedi decisionali.
L’Anfop intende riunire tutti quegli operatori della consulenza, formazione ed orientamento che hanno un particolare interesse allo sviluppo del dibattito attorno alle metodologie qualitative viste come approcci privilegiati di chi si fa carico dell’utente finale nel proprio agire professionale.
L’associazione opera favorendo l’informazione e la riflessione sulle attività di formazione, orientamento e consulenza e si è già mossa attivando una proficua collaborazione con il portale http://formazionesicilia.wordpress.com quale strumento di social networking dove ogni associato può reperire notizie utili, aggiornamenti normativi, forum tematici e approfondimenti.
L’Anfop avanzerà nelle prossime settimane all’Assessore Regionale Luigi Gentile una serie di punti di riflessione sul sistema della formazione professionale in Sicilia.

Articolo pubblicato il 04 settembre 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐