Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Spesa pensioni 4 volte le entrate
di Antonio Leo

La Regione per 16.377 pensionati nel 2012 ha erogato 656 mln €, ma in contributi ha incassato solo 174 mln. Valenti: “La Giunta ha rinviato la riforma da 15 mln € di risparmi immediati”

Tags: Pensioni



La Regione siciliana, che, unica in Italia, gestisce direttamente le pensioni dei propri dipendenti nel 2012 ha subito un ulteriore decremento delle entrate contributive. Così spende per pensioni quattro volte le entrate. “I contributi - spiega la Corte dei Conti - sono destinati a contrarsi ulteriormente negli anni successivi, in relazione al previsto incremento della spesa pensionistica e alla diminuzione dei lavoratori attivi, che già evidenziano un’età media significativamente elevata”. Per fermare l’emorragia i magistrati contabili chiedono da anni alla Regione di intervenire al più presto: “Appare improcrastinabile un nuovo intervento legislativo volto ad incidere sul metodo di calcolo della quota retributiva”.
L’assessore Valenti aveva proposto in seno alla finanziaria 2013 un pacchetto di norme per un risparmio immediato di 15 mln, ma la Giunta ha deciso di rinviare la riforma del sistema pensionistico. >(continua)

Articolo pubblicato il 24 agosto 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐