Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Una App realizzata da 3 catanesi per scegliere il corso di studi
di Desirée Miranda

Si chiama Cosa studio ed è disponibile per Android

Tags: App, Cosa Studio, Università



CATANIA - Scegliere il giusto corso di laurea non è mai impresa semplice. Moltissimi sono i dubbi che affliggono gli studenti universitari prima e dopo l’immatricolazione. Ad arrivare in loro aiuto c’è, da quest’anno, una applicazione inventata da tre catanesi e disponibile gratuitamente su Ustation.it, il network degli studenti universitari italiani.

Si chiama Cosa Studio e a inventarla sono tre catanesi: Davide Agostini, Milena Aliberti e Francesco Grasso e sono già tantissime le aspiranti matricole che hanno scaricato l’applicazione per device Android. È gratuita, quindi, per divertirsi con il simulatore di test d’ingresso, è sufficiente scaricarla dal Play store android. Per usare il simulatore bisogna dunque selezionare l’area disciplinare di interesse o l’università scelta e scegliere tra la prova a tempo o i quiz ordinati per materia e alla fine, verificare a quante si è risposto correttamente. Il materiale a disposizione comprende sia i test di ingresso dei passati anni accademici messi a disposizione delle università che le esercitazioni di Alpha test, di solito a pagamento.
 
E non solo di test d’ingresso si occupa la nuova applicazione. Per chi fosse ancora indeciso, infatti, su quale corso di laurea scegliere per la propria carriera universitaria, Cosa studio offre due possibilità di orientamento. La prima è una ricerca che seleziona il corso e la struttura più adatta all’utente in base agli interessi segnalati, agli studi precedenti e alla città scelta. La seconda è invece una raccolta di tre classifiche degli atenei italiani. E poi consigli utili, notizie, informazioni sui corsi e le università e l’universitometro, la classifica degli atenei italiani, con anche la possibilità di esprimere il proprio giudizio. (dm)

Articolo pubblicato il 28 agosto 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus