Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Sconto del 30% sulle multe ma non sulle spese di notifica
di Andrea Carlino

Solo per pagamenti entro cinque giorni: possibile anche via bancomat

Tags: Multa



CATANIA - Novità per quanto riguarda il pagamento delle multe: chi paga subito ottiene uno sconto del 30%. Tanti Comuni hanno registrato, infatti, un aumento del pagamento anticipato e la riscossione dei tributi non ha incontrato difficoltà. Questa novità  si è affiancata alla possibilità di effettuare il pagamento tramite bancomat o carta di credito per saldare immediatamente l'infrazione stradale. Allo sconto hanno diritto tutti, anche i neopatentati, tranne che per le infrazioni più gravi (quelle che prevedono la sospensione della patente o la confisca del veicolo, come la guida in stato di ebbrezza o l’eccesso di velocità oltre i 40 km/ ora rispetto al limite).

La riduzione del 30% si applica anche alle multe per divieto di sosta. L’applicabilità delle multe con sconto in questo caso sono però da chiarire. Tutti i Comuni dovranno adeguarsi, se non hanno previsto la riduzione del 30% per questa tipologia di sanzione e prepararsi ad eventuali cause per “indebito arricchimento” che gli automobilisti potranno portare avanti. Vediamo nel dettaglio in cosa consiste: si può godere del 30% di riduzione della multa se essa viene pagata entro cinque giorni dalla data di contestazione, quindi se ci ha fermato una pattuglia della polizia, che ce la commina, oppure se arriva la notifica presso il nostro domicilio.

Quando però il verbale di notifica arriva a casa, le spese di notifica pari a 14 euro, dovranno essere pagate per intero, sarà ridotto del 30% solo l'importo della sanzione. Ma la notifica spesso è anticipata da un preavviso che gli agenti  lasciano sul parabrezza. L’azione non è prevista dal Codice della Strada, ma permette all'automobilista di pagare la contravvenzione scontata.

Se il soggetto non paga riceverà a casa il verbale, e sarà questo il caso in cui saranno aggiunte le spese di spedizione e di ricerca per trovare il proprietario dell'auto. In questo caso non si può richiedere la riduzione della sanzione per divieto di sosta. Gli importi “scontati” sono consultabili nella tabella predisposta sul sito della Polstrada (www.poliziadistato.it, cliccare su “Come pagare le sanzioni ridotte del 30%”) dove sono indicati anche i tempi giusti entro cui fare il pagamento e in che modo.

Articolo pubblicato il 06 novembre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus