Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Appalti truccati, in manette ex direttore generale Asp Palermo
di Redazione

Agli arresti Salvatore Cirignotta e il procuratore della Fater spa per la Sicilia e la Campania, Carlo Carollo. Il reato ipotizzato è turbativa d'asta in una gara per la fornitura di pannoloni. L'indagine è scattata dopo la denuncia di Crocetta e Borsellino

Tags: Palermo, Asp, Salvatore Cirignotta, Rosario Crocetta, Lucia Borsellino



L’ex direttore generale e commissario straordinario dell'Asp (Azienda sanitaria provinciale) di Palermo, Salvatore Cirignotta, è stato arrestato stamane dai carabinieri, insieme al procuratore della Fater spa, per la Sicilia e la Campania, Carlo Carollo. I due si trovano ai domiciliari. Il reato ipotizzato è turbativa d'asta. L'indagine era stata avviata il 31 gennaio 2013, dopo la denuncia alla procura da parte del presidente della Regione Rosario Crocetta e dell'assessore alla Salute Lucia Borsellino.
 
Crocetta e Borsellino lo scorso anno riferirono ai pm di un grave episodio d'interferenza, verificatosi poco tempo prima, nei confronti dei componenti della commissione aggiudicatrice della gara d'appalto gestita dall'Asp di Palermo per la fornitura quinquennale di pannoloni, per un importo di 50 milioni di euro.
 
Cirignotta, secondo i risultati delle indagini, avrebbe cercato di orientare il risultato della gara a favore della società Fater, nonostante la diversa conclusione raggiunta unanimamente dai commissari esaminatori, le dichiarazioni dei quali sarebbero state riscontrate dalla documentazione trovata nel corso di perquisizioni. Le indagini sono state svolte dai carabinieri della sezione di Polizia giudiziaria della Procura.

Articolo pubblicato il 10 febbraio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐