Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Mutui prima casa, ecco come scegliere il migliore
di Federica Franzolini

Alcuni confronti per scegliere le offerte presenti sul mercato: un occhio attento al risparmio per non rinunciare a realizzare un sogno

Tags: Mutui, Prima Casa, Giovani, Mutui Agevolati, Banca, Acquisto Prima Casa, Mutui Online, Mutui Vantaggiosi, Trova Casa



Trovare l’altra metà della mela non è mai semplice e spesso bisogna attendere molto, ma quando accade il mondo attorno a noi sembra presentare infinite possibilità: una vita insieme, magari anche un matrimonio e di certo una casa da condividere. Ormai il numero di chi può permettersi di acquistare un’abitazione senza “aiuto” è molto basso, così, soprattutto per una giovane coppia, è necessario pensare modo più conveniente di finanziarsi, cui sempre più spesso segue la decisione di trovare il mutuo online più vantaggioso e adatto alle proprie esigenze.
 
I mutui online infatti spesso costituiscono l’alternativa più conveniente a quello da accendere in filiale, dal momento che si abbattono tutti quei costi legati alla gestione “fisica” del contratto. Qualunque sia l’opzione che si decida di sposare, perscegliere tra i mutui per la prima casa migliori occorre un certo allenamento e un occhio vigile. Del resto, come abbiamo detto inizialmente, le cose belle si ottengono avendo un po’ di pazienza!
 
Armati allora di entusiasmo e di impegno, possiamo passare alla strategia e iniziare a guardare le varie offerte di mutuo proposte dal mercato: in questo abbiamo un alleato importante, i portali di confronto online, che consentono di avere una visione d’insieme e allo stesso tempo dettagliata dei prodotti. Questo per vagliare ogni ipotesi in maniera analitica ed evitare scomodi ripensamenti in futuro.
Grazie al portale di comparazione online SuperMoney, alle giovani coppie di Catania che intendono coronare il loro sogno acquistando una casa proponiamo un esempio di confronto tra le varie offerte.
 
Prima di procedere, la raccomandazione che va fatta è sempre la stessa: vale la pena scegliere in base alla propria situazione e alle proprie esigenze, così ecco che la situazione da noi immaginata per il confronto presenta delle caratteristiche piuttosto dettagliate e fondamentali per capire a quale tipo di mutuo possiamo affidarci.
 
Abbiamo pensato allora a una coppia di 35 anni, dipendente privato a tempo indeterminato con un reddito pari a 3mila e 500 euro che ha messo gli occhi su un immobile del valore di 250mila euro. Il mutuo che intende richiedere per aiutarsi un pochino è pari a 150mila euro per una durata di 30 anni, a tasso fisso: vediamo allora le opzioni.
 
Prima di tutto, si può pensare di valutare la soluzione di IW Bank con “IW Mutuo Acquisto Tasso Fisso”, che azzera i costi iniziali di istruttoria e perizia e propone un Taeg pari al 5,53%: per la giovane coppia di Catania ecco che la gestione sarà interamente online e, scegliendo questa opzione, la rata da restituire alla banca ogni mese sarà pari a 839,49 euro.
 
Ecco poi la proposta immaginata da Hello Bank! con “Hello! Home Fisso”: per l’acquisto della prima casa, propone costi di istruttoria pari a zero, ma le spese di perizia saranno a carico del richiedente, per un costo di 250 euro. Il Taeg che la proposta di mutuo della banca online fissa è pari al 5,66% e di conseguenza ogni mese la coppia rimborserà alla banca una rata di 846,98 euro.
 
Infine, ecco la proposta di una banca “fisica”: si tratta dell’offerta di mutuo di Bnl - Bnp Paribas, che con “Mutuo Spensierato” prevede la gestione di ogni pratica in filiale e delle spese iniziali per istruttoria e perizia pari rispettivamente a 675 e 250 euro. Per quanto riguarda il Taeg previsto, si attesta su un 5,70%, che porterà a quota 846,98 euro la rata mensile che la coppia dovrà restituire alla banca.
 

Articolo pubblicato il 14 marzo 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐