Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Assicurazioni auto per chi vive a Catania: ecco le migliori polizze
di Jessica Marzella

Guida per assicurare la propria autovettura senza spendere troppo

Tags: Assicurazioni Auto, Compagnie Assicurative, Sicilia, Rca, Catania



Con la crisi economica e l’instabilità occupazionale che ne è conseguita molti italiani si trovano in difficoltà col pagamento dei premi assicurativi che, puntualmente, subiscono aumenti e rincari a causa delle frodi e della pericolosità delle strade. È ovvio quindi, che scegliere la migliore assicurazione per l’auto è un’esigenza comune e anche piuttosto urgente.
 
Per poter far fronte a questo tipo di spese infatti, si rivela necessario trovare una strategia di consumo che possa allo stesso tempo soddisfare le nostre esigenze e farci risparmiare. Mettere a confronto le offerte di Linear, con quelle di Quixa e delle altre compagnie online, per esempio, potrebbe essere una soluzione molto indicata in tal senso.
 
Le compagnie che operano sul web, dette compagnie dirette, infatti, offrono soluzioni meno dispendiose rispetto alle concorrenti che operano fisicamente sul territorio, perché, venendo meno l’intermediazione fisica delle filiali, riescono a rientrare nei costi di gestione e a non addebitarli all’utente sul premio finale.
 
Per questo molte volte è bene fare un giro per il web e controllare ciò che offre il mercato: per poterlo fare in maniera ottimale e non perdersi nei meandri della rete, è bene dotarsi dello strumento del confronto che permette, in un’unica soluzione, di avere un quadro dettagliato delle offerte presenti.
 
Grazie ai portali di confronto online, infatti, sarà possibile specificare i propri dati dell’auto (tipologia, arredamento, etc.), i dati della propria condizione di automobilista (classe di merito, patente, etc.) ed avere un prospetto di ciò che tutte le compagnie (dirette e tradizionale) offrono per il nostro profilo.
 
Utilizzando il portale di confronto tariffe SuperMoney, abbiamo simulato un confronto di polizze auto per un utente che abbia una Ford Focus in prima classe di merito e che la voglia assicurare a Catania. Sappiamo bene che in ogni città il prezzo della polizza è diverso e che, specialmente al Sud, questo sia più alto rispetto al resto di Italia per via di parametri quali la pericolosità delle strade e la percentuale di incidenti.
 
Per un residente a Catania, quindi, sarà fondamentale trovare la polizza meno cara: dai risultati del confronto è emerso che attualmente le compagnie con le migliori proposte siano Direct Line, Linear e Quixa.
Direct Line è una compagnia diretta, ovvero che opera esclusivamente sul web, e offre una polizza con u premio annuo di 525,28 euro al posto di 552,93 effettuando uno sconto per la sottoscrizione della polizza su internet. Qui i massimali previsti sono di 5 milioni di euro per i danni alle persone e di un milione di euro per i danni causati alle cose.
 
In ordine di convenienza, segue la compagnia diretta Linear, del gruppo Unipol: qui la polizza arriva a 708,65 euro ma include alcune garanzie accessorie come l’Assistenza Stradale, la Kasko Salute e la "Guida Libera". Il massimale qui è unico e prevede 6 milioni di euro sia per i danni alle cose che per quelli alle persone.
Infine, anche la compagnia Quixa si piazza tra quelle più convenienti per assicurare una Ford Focus a Catania perché la sua polizza è di 887,24 euro all’anno, i massimali anche qui, sono divisi in 5 milioni di euro per i danni alle persone a 1 milione per i danni alle cose.
 
Una particolarità della polizza assicurativa di Quixa riguarda la possibilità di pagarla a rate: la rateizzazione della polizza, infatti, permette agli assicurati di dividere il premio in più rate che possono essere mensili, trimestrali o semestrali e poter così spalmare l’intero costo su un anno, agevolandone il pagamento. Attenzione però, ai tassi di interesse che potrebbero essere applicati e all’aumento del premio finale da pagare: leggere attentamente tutte le indicazioni prima di sottoscrivere una polizza del genere.
 

Articolo pubblicato il 15 aprile 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐