Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Chiedere un prestito per ristrutturare casa con detrazioni fiscali
di Redazione

Per ristrutturare casa è possibile chiedere un prestito e beneficiare di importanti detrazioni fiscali, anche se si acquistano mobili ed elettrodomestici 

Tags: Prestiti, Ristrutturazione Casa, Elettrodomestici, Detrazioni Fiscali, Mobili, Agenzia Delle Entrate



Per rimettere a nuovo la propria abitazione o magari la casa al mare, questo è il periodo adatto per approfittarne. Basta infatti mettere i prodotti di Prestitalia a confronto con quelli di Findomestic, Agos e così via per trovare finanziamenti vantaggiosi studiati ad hoc per ogni esigenza di ristrutturazione. Soprattutto se intendiamo compiere un lavoro di riqualifica energetica dell’appartamento, possiamo approfittare anche della proroga dei cosiddetti ecobonus.
 
Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile raccogliere più informazioni riguardo la tipologia di interventi che possono beneficiare delle detrazioni fiscali, tra cui rientra anche un semplice cambio di infissi a favore di prodotti che evitano lo spreco energetico. Inoltre, si stanno concludendo in questi giorni i lavori parlamentari sul decreto casa e anche sull’acquisto di arredi ed elettrodomestici fino a 10 mila euro possiamo ricevere uno sconto fiscale del 50%.
 
Una perfetta convergenza per chi abbia già in programma dei lavori di manutenzione straorinaria, ma anche un incentivo a chi ha finora preferito attendere. In mancanza della liquidità necessaria a compiere i lavori, è possibile rivolgersi al credito. Utilizzando il comparatore online di SuperMoney, portale per il confronto di prestiti e finanziamenti, abbiamo individuato le soluzioni più vantaggiose del momento immaginando di chiedere un prestito di 30 mila euro e di volerlo restituire in 72 mesi per lavori di ristrutturazione e acquisto di mobili ed elettrodomestici.
 
La soluzione più vantaggiosa la offre Findomestic: Prestito Findomestic è un finanziamento a tasso fisso al 9,45% e Taeg al 9,88%. Le rate mensili ammonteranno quindi a 547,6 euro. È bene ricordare che per calcolare il costo totale del finanziamento non bisogna guardare soltanto al Tan, ovvero al tasso di interesse puro, ma prendere in considerazione soprattutto il Taeg (Tasso annuale effettivo globale): questo indice infatti comprende sia il tasso di interesse che i costi accessori.
 
Un’altra offerta vantaggiosa la propone la Banca Popolare di Sondrio. Il Tan fisso è dell’11,87% mentre il Taeg arriva all’13,39%: la rata mensile da corrispondere sarà quindi di 584,5 euro. Come ultima offerta, che non si discosta molto dalla precedente, troviamo il prestito personale di Santander Consumer Bank richiedibile anche online: Tan e Taeg sono rispettivamente al 15,76% e al 17,62% e la rata mensile ammonta a 646,8 euro.
 
A tutte le tre offerte che abbiamo individuato può essere associata un’assicurazione come garanzia accessoria per tutelarsi nel caso dovessimo trovarci nell’impossibilità di rimborsare il finanziamento. Inoltre, abbiamo considerato solo le offerte a tasso fisso, ma è possibile optare anche per il tasso variabile. La prima opzione permette di mantenere il tasso di interesse e dunque l'importo delle rate invariati nel tempo. Con il tasso variabile, invece, la rata mensile si modifica in base all'andamento del mercato finanziario, per cui può essere un grande vantaggio ma anche un rischio. 

Articolo pubblicato il 23 maggio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐