Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Agevolazioni alle cooperative edilizie, “salta” l’approvazione del decreto
di Giuseppe Bellia

 Deputati della maggioranza assenti nella seduta congiunta delle Commissioni Attività produttive ed Ambiente. Caputo: “L’immobilismo politico sta danneggiando gli interessi economici della Sicilia”

Tags: Salvino Caputo, Edilizia



PALERMO - “Ancora una volta è mancato il numero legale della seduta congiunta delle Commissioni legislative dell’Ars Attività Produttive e Ambiente e Territorio, convocate per dare il voto finale al disegno di legge che prevede agevolazioni per le cooperative edilizie in Sicilia”.

Non le manda a dire, il presidente della terza Commissione all’Ars (Attività produttive) Salvino Caputo che tuona contro la sua stessa maggioranza di governo, rea, di aver fatto mancare il numero legale in sede d’approvazione del dll che prevede agevolazioni per le cooperative edilizie. Caputo, punta il dito sui colleghi del Pdl.
“La seduta, infatti, è andata a vuoto per mancanza del numero legale a causa dell’assenza dei parlamentari della maggioranza che sostengono il Governo Lombardo”.

La protesta del deputato in quota Pdl , non si è limitata ad una nota diffusa alla stampa. Caputo, ha scritto una lettera al presidente dell’Assemblea regionale, Francesco Cascio, per denunciare “questo stato di immobilismo politico che sta danneggiando gli interessi economici della Sicilia”.
 
Ecco la provocazione lanciata da Caputo.
“Mi chiedo – ha continuato  nella nota - a questo punto e a chi interessa lo sviluppo economico ed occupazionale della Sicilia”.
Il presidente della terza Commissione indica gli effetti del presunto comportamento irresponsabile dei suoi colleghi la mancata approvazione del ddl.
 “L’ennesimo stop imposto al Disegno di legge che avrebbe sbloccato la costruzione di migliaia di alloggi residenziali e che avrebbe salvato dalla revoca di decine di decreti di finanziamenti, sta a significare che non c’è la volontà di affrontare i reali problemi della Sicilia.

Gli effetti della mancata approvazione del ddl sulle cooperative edilizie, avranno ripercussione negative addirittura per centinaia d’imprese.
“È assurdo – tuona Caputo – che i nostri costruttori siano costretti a siglare accordi commerciali con il Brasile quando invece basterebbe una legge ad assicurare anni di lavoro a centinaia di imprese”.
A conclusione della nota, il presidente della terza Commissione conclude con una un riflessione politica riguardante la giunta Lombardo in relazione agli scontri che si stanno consumando all’interno del Pdl.
“La verità è che questo stato di scontro interno al Pdl, il ruolo di opposizione imposto all’Udc e la mancanza di dialogo tra un Governo e la sua maggioranza sta mettendo in ginocchio l’economia della Sicilia”.

Articolo pubblicato il 02 ottobre 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus