Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Via libera a cantieri per 5 milioni di euro
di Redazione

Messa in sicurezza di alcune strade di competenza e ammodernamento di determinati edifici scolastici, anche in campo energetico. I provvedimenti esitati in questi giorni dagli uffici dell’ex Provincia regionale di Caltanissetta

Tags: Cantieri, Caltanissetta



CALTANISSETTA - Appalti di opere stradali ed edili per un ammontare complessivo di quasi cinque milioni di euro sono stati programmati dagli uffici dell’ex Provincia regionale di Caltanissetta per i prossimi mesi.
Nel dettaglio, l’elenco dei lavori prevede la riqualificazione del percorso di accesso, tabellazione e acquisizione aree della Riserva naturale del Lago Sfondato per 420.000 euro. In questo caso si tratta di un finanziamento comunitario che ha l’obiettivo di acquisire le aree della riserva al patrimonio regionale, nonché di effettuare interventi urgenti per sistemare il percorso di accesso, con collocazione di tabelle indicative, così da valorizzare il patrimonio naturalistico della zona.

Si provvederà poi alla manutenzione straordinaria e al completamento del secondo piano dell’Istituto professionale per l’Agricoltura di Mussomeli con 50.000 euro. Questo intervento, finanziato dall’Ente, riguarderà la manutenzione straordinaria dell’edificio scolastico e il completamento delle aule del secondo piano.

Altra scuola sotto i riflettori è l’Istituto tecnico Industriale Morselli di Gela, dove sono in programma lavori per l’efficientamento energetico pari a 1.880.000 euro. Un finanziamento comunitario che prevede la realizzazione del sistema “a cappotto” in tutto l’edificio per consentire un risparmio energetico in termini di spesa, nonché di riduzione delle emissioni in atmosfera.
In programma anche i lavori di messa in sicurezza della Sp 10 Ponte Olivo–Niscemi–Valle Pileri-confine Catania per 1.500.000 euro. Il relativo finanziamento rientra nell’ambito del Contratto d’area di Gela e riguarda la messa in sicurezza del tratto della strada nella Piana di Gela, al fine di evitare l’esondazione dei torrenti Grilluzzo e Giarracco, e la manutenzione straordinaria di detto tratto.

In calendario anche l’adeguamento degli impianti termici e antincendio di Istituto agrario, Liceo acientifico, Liceo classico e Istituto commerciale di Caltanissetta per 270.645 euro. I lavori, finanziati dall’Ente, consistono nell’adeguamento alle norme vigenti degli impianti termici di detti istituti, nonché nella loro termoregolazione.

Manutenzione delle strade provinciali anche nelle aree di Mazzarino e Niscemi con 60.000 euro. Si tratta di interventi mirati a garantire le condizioni minime di transitabilità in sicurezza di tali arterie.
Sempre in tema di strade, occorre segnalare i lavori di consolidamento della Sp 19 Bivio Landro–Resuttano–Fiume Imera–confine Palermo per 594.837 euro. L’obiettivo è mettere in sicurezza due tratti della strada laddove sono presenti fenomeni franosi.

Infine, i lavori per la messa in sicurezza della Sp. 46 Serradifalco–Rabbione per 155.000 euro. Anche questi lavori sono finanziati dall’Ente e riguardano la realizzazione di un muro su pali di cemento armato al km 1,800 dell’arteria ove insiste un movimento franoso, con sistemazione della strada di accesso alla discarica di Serradifalco.

Articolo pubblicato il 20 agosto 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus