Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Palermo - Chiuse dalla Procura le indagini ai danni di otto dipendenti Gesip
di Redazione

Danneggiamenti, interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale

Tags: Palermo, Gesip



PALERMO - La Procura ha chiuso le indagini nei confronti di otto dipendenti della Gesip per danneggiamenti, interruzione aggravata di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale nel corso delle manifestazioni a Palermo tra il 2011 e il 2013.
Le persone coinvolte sono Giacomo Giaconia, Salvatore Spatola, Francesco Madonia, Giuseppe Sanseverino, Maurizio Giannotta, Matteo Fricano, Umberto Catanzaro, Calogero Santomauro. Erano i mesi della vertenza della Gesip e tre di loro (che poi furono arrestati a luglio scorso) sarebbero stati i rappresentanti della frangia più violenta dei manifestanti che avrebbe turbato le trattative e le relazioni industriali tra le parti sociali in causa.

Blocchi stradali con conseguente interruzione del traffico, violente occupazioni di uffici comunali e della sede stessa della Gesip, blocco del transito dei treni. Tutte azioni messe in atto per ottenere il rinnovo dei contratti dei dipendenti della partecipata.
L'inchiesta è stata coordinata dai sostituti Gery Ferrara e Luca Bologna.

Articolo pubblicato il 29 ottobre 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus