Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - Lungomare, "l’esperimento" diventa appuntamento fisso
di Desirée Miranda

Tornata la calma rispetto a proteste e aggressioni. Bus gratuiti dell’Amt da piazza Sanzio. Mazzola: “Lavoriamo all’edizione di dicembre, coinvolgere decine di associazioni”

Tags: Catania, Lungomare



CATANIA - Nuovo appuntamento con il lungomare liberato la scorsa domenica a Catania. Dopo le polemiche, le accuse, i tafferugli e le tensioni che hanno caratterizzato la scorsa edizione, quando i commercianti per protesta contro l'amministrazione hanno deciso di calare le saracinesche e si è consumata un'aggressione ai danni di un ciclista difeso da un vigile urbano, sembra tornata la calma.
 
Anche il meteo, dopo i giorni di forte vento e pioggia che hanno flagellato tutto il territorio provinciale, ha concesso una giornata di sole per l'occasione. Tutti i negozi  che si affacciano sul lungomare nel tratto che va da piazza Europa e piazza Mancini battaglia a Ognina, sono rimasti aperti per il pubblico e diverse sono state le manifestazioni organizzate dall'amministrazione per animare il tratto. Tra le tante mancanze che si registrano sul lungomare infatti, una sta proprio nell'animazione dell'edizione domenicale del lungomare liberato.

Dalle 10 alle 18 dunque spazio a esibizioni di giocolieri, maschere e artisti da strada. A fare divertire e intrattenere i catanesi che hanno deciso di trascorrere una domenica a bassa velocità anche di una banda musicale e diverse manifestazioni sportive. Pattinaggio corsa e artistico aderenti alla Federazione italiana hockey e pattinaggio, come anche danza moderna  e trekking urbano si sono aggiunte alle consuete passeggiate in bici e a piedi. Per la prima volta, inoltre, anche dei mercatini con intrattenimento per bambini e giovani.

Nei pressi del monumento ai Caduti si è svolta una esibizione di parkour, la disciplina metropolitana nata in Francia e che consiste nel supere, acrobaticamente, ogni genere d’ostacolo, mentre itineranti sono le esibizioni dei gruppi di danza Capoeira Catania e Power Jumpers. Come la passeggiata culturale organizzata dall’associazione Etna ‘Ngeniousa.

Appuntamento fisso ormai, poi, con la ciclopedalata con le associazioni Ruote Libere, Lungomare Liberato, Mobilità e Civiltà Catania e Ripuliamo il Lungomare che hanno anche provveduto, come già accaduto la prima volta nella scorsa edizione del lungomare liberato, a una pulizia straordinaria della scogliera. Non è mancato neanche l'Autobooks a disposizione degli amanti della lettura e come sempre  è stato possibile raggiungere il lungomare gratuitamente grazie ai bus dell’Amt parcheggiando l’auto nella zona di viale Raffaello Sanzio e spostarsi lungo il percorso grazie al trenino turistico. “Una bella festa, con tutte le attrazioni che abbiamo previsto. - afferma l’assessore alle Attività produttive Angela Mazzola - stiamo già lavorando all’edizione di dicembre per far diventare questo appuntamento sempre più ricco grazie al coinvolgimento di decine di associazioni”, dichiara.

Articolo pubblicato il 14 novembre 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus