Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Ars, i dirigenti costano 4 volte che in Lombardia
di Raffaella Pessina e Lucia Russo

Stipendi lordi fino a 339 mila € annui ridotti a 240 mila € dal 2015, ma si sprecheranno lo stesso 6 mln € fino al 2017. Un commesso “anziano” guadagna più di un direttore del Consiglio Lombardia

Tags: Ars



Confrontando gli stipendi dei sedici dirigenti di vertice dell’amministrazione dell’Ars con quelli dei 28 pari grado del Consiglio della Lombardia, si rileva che i primi raggiungono cifre che sono quattro volte più elevate dei secondi. Un esempio per tutti: il direttore del Servizio Bilancio dell’Ars guadagna 339.422 euro contro 83.385 euro del suo pari nel Consiglio della Lombardia.
In virtù delle riduzioni volute dall’attuale legislatura, dal primo gennaio 2014 tutti i direttori dell’Ars non potranno guadagnare più di 240 mila euro lordi, ma, anche così, si manterrà in media una differenza di stipendio di ben 124 mila euro che, moltiplicata per 16 unità di vertice, comporterà un spreco all’Ars di 1,9 milioni per anno, ovvero di 6 milioni di euro dal 2015 al 2017. Ecco la fregatura della nostra equiparazione al Senato.

Articolo pubblicato il 06 dicembre 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus