Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Sicilia, molto appeal niente Pil
di Adriano Zuccaro

Solo il 4,6% della ricchezza prodotta dall’Isola viene dal turismo. Baleari al 45,5%, Canarie al 31%, Malta al 25%. La Regione senza idee, senza programmi e si dimentica di 829 borghi

Tags: Pil, Economia, Turismo



Il turismo in Sicilia incide sul Pil regionale in misura molto ridotta (4,6%). Ogni chilometro quadrato della nostra Isola produce un Pil-turismo annuo di 124.460 euro. Il confronto con arcipelaghi ed isole europee è impietoso: a Malta il Pil-turismo/Km2 ammonta a 5,7 milioni di euro, nelle Baleari a 2,1 milioni, nelle Canarie a 1,7 milioni. Il confronto con le regioni “virtuose” italiane ci vede sempre in bassa classica: 602.277 euro il Pil-turismo/Km2 registrato in Veneto, 216.535 quello piemontese. Numeri che ricalcano i limiti di una “programmazione improvvisata” che negli anni ha rivelato tutte le debolezze di fondo. E, intanto, il Piano strategico regionale di sviluppo turistico 2014-2020, bollato come “ridicolo” dal presidente della Federazione mondiale associazioni agenzie di viaggio, Mario Bevacqua, non lascia sperare nulla di buono per il futuro.

Articolo pubblicato il 24 gennaio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐