Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Il Bilancio della Regione ancora “sospeso”
di Raffaella Pessina

In attesa delle risposte da Roma con il rientro del presidente Lombardo. Eppure deve essere approvato entro il prossimo 30 aprile

Tags: Ars, Regione Siciliana, Bilancio, Michele Cimino, Massimo Russo, Giovanni La Via, Giuseppe Sorbello



PALERMO - Ultima settimana di lavoro per la Commissione Bilancio dell’Assemblea regionale siciliana prima di esitare i documenti finanziari da portare in Aula per la definitiva approvazione. Intanto cominciano le fibrillazioni proprio riguardo al bilancio della Regione.
L’esercizio provvisorio, che era stato in un primo tempo previsto per i soli primi tre mesi di marzo, era stato prolungato anche ad aprile, in attesa che giungessero i fondi Fas dallo Stato Centrale. Ma ad oggi questo non è successo e il bilancio intanto dovrà essere approvato entro il 30 aprile.

Ma è lo stesso assessore al Bilancio, Michele Cimino a cercare di tenere calmi gli animi: “Anche senza la certificazione dei fondi Fas possiamo inserire in entrata i quattro miliardi di euro - ha detto Cimino”. Tale infatti è la cifra prevista per la Sicilia. Cimino ha anche portato ieri in seconda Commissione Bilancio un primo pacchetto di norme anticrisi, formulato su iniziativa del Presidente della Regione, con il coinvolgimento del Tavolo del partenariato istitutzionale sociale. Nel testo si è tenuto conto degli indicatori della crisi a livello regionale. “Ma non si tratta - ha precisato l’assessore Cimino - di una ricetta ultimativa, poiché nessuno ha la soluzione in tasca, anzi queste prime misure sono aperte al contributo e ai correttivi che potranno venire dal dibattito politico e parlamentare”.

La Commissione Attività Produttive si occupa oggi di svolgere alcune audizioni in merito alle problematiche relative all’attività venatoria in Sicilia alle quali dovrebbero partecipare gli assessori all’Agricoltura, Giovanni La Via e al Territorio e Ambiente Giuseppe Sorbello.
La quarta commissione Territorio e Ambiente procede questa settimana alle audizioni dei rappresentanti delle associazioni interessate ai disegni di legge (nn 386 - 209 - 394) sulle “Norme di semplificazione ed agevolazione dell’attività edilizia”.

Audizione anche in Commissione Sanità, dell’assessore al ramo, Massimo Russo, del direttore del Dipartimento regionale per le Attività  sanitarie e Osservatorio epidemiologico, dei Presidi delle Facoltà di Medicina e Chirurgia delle Università di Catania, Palermo e Messina,  nonché  dei rappresentanti regionali del Segretariato Italiano Giovani Medici Specializzandi (Sims) sulle borse di studio di specializzazione di competenza della Regione per l’anno accademico 2008-2009.
Domani il Presidente della Regione farà rientro da Roma per riferire sulle notizie avute dal Governo centrale per quanto riguarda i fondi dovuti alla Sicilia. La seduta d’aula è prevista per la prossima settimana, martedì pomeriggio e dal quel momento scatterà il conto alla rovescia per l’approvazione del bilancio 2009, ildocumento triennale 2009/2011, e le manovre correttive (finanziaria).

Articolo pubblicato il 16 aprile 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus