Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Fondi Ue, 8 mesi per salvare 3,1 mld
di Roberto Quartarone

Po 2007-13, spesa inchiodata al 57%. Ultimi per tempi di progettazione (5,1 anni) e completamento (6,9) opere pubbliche. Regione incapace di programmare; Lettonia e Lituania: già certificato il 90% delle risorse

Tags: Unione Europea, Fondi, Sicilia



PALERMO – Se anche da Bruxelles si stanno scomodando, significa che la situazione continua a essere grave. Il commissario europeo per le politiche regionali Corina Crețu ad aprile sarà in Sicilia: incontrerà le autorità e le stimolerà per fare quanto in loro potere per accelerare la spesa dei fondi europei, che ha avuto un’impennata nell’ultimo anno ma dovrà continuare a crescere. Ancora è top secret l’agenda, ma la commissaria della Romania parla, secondo quanto ha riportato l’Ansa, anche della creazione di un “rapporto di fiducia”, che evidentemente ancora non c’è tra l’amministrazione regionale e il nuovo esecutivo comunitario. La decisione è arrivata perché la Sicilia, insieme alla Calabria e alla Campania, è ancora tra le Regioni con “maggiori difficoltà” nella spesa dei fondi e, come detto tante e tante volte, si tratta ormai di una forsennata corsa contro il tempo.

Articolo pubblicato il 11 aprile 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐