Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Ars, oggi approda in Aula il Ddl costi politica Enti locali
di Lucia Russo

Ieri Sala d’Ercole ha riaperto con interrogazioni e interpellanze risalenti pure al 2012. Assenteismo e distrazione dominanti nelle sedute assembleari

Tags: Ars, Assenteismo



PALERMO - Noia e assenteismo ieri all’Assemblea regionale siciliana che ha riaperto i battenti dopo venti giorni di vacanza, a causa della lunga pausa per le elezioni amministrative.

Unico momento serio è stato il minuto di silenzio osservato per ricordare il deputato Lino Leanza, morto nei giorni scorsi. Il vice presidente Giuseppe Lupo, che ha presieduto la seduta parlamentare, ha anche annunciato che l’Ars dedicherà nei prossimi giorni un’apposita seduta per ricordare la figura di Leanza e la sua attività parlamentare. 

L’assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino, ha poi risposto a interrogazioni e interpellanze alla rubrica ‘sanità’. Nel lunghissimo elenco di atti ispettivi alcuni risalivano addirittura a tre anni fa. Come nel caso di un’interrogazione del deputato Salvatore Cascio sui manager della sanità, in realtà già nominati dal governo: l’atto risaliva al 20 dicembre del 2012.

L’Aula si è dunque svuotata lentamente mentre l’assessore Borsellino esponeva e a Sala d’Ercole è rimasto un gruppetto di una quindicina di deputati su 90.

Domani, finalmente sarà incardinato in aula il disegno di legge che contiene tagli al numero dei componenti dei consigli comunali e ai gettoni di presenza dei consiglieri comunali. Lo ha comunicato il vice presidente dell’Ars, Giuseppe Lupo. Questa dovrebbe essere la volta buona, il disegno di legge ha già fatto troppe volte “ping pong” tra commissioni e Aula.

Articolo pubblicato il 10 giugno 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐