Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Malagestione, Comuni al verde
di Melania Tanteri

Istat: i Consuntivi 2013 degli Enti locali italiani condannano quei sindaci che amministrano senza efficienza. Spese abnormi per il personale e incapacità di scoprire evasione ed abusi

Tags: Istat, Enti Locali



PALERMO - Spese per il personale alle stelle e incapacità di riscuotere le tasse locali che consentirebbero all’Ente di camminare sulle proprie gambe. Ecco due delle principali cause che condannano all’inefficienza gran parte dei Comuni della Sicilia, ancora una volta in fondo alle classifiche nazionali.
Il gap con il resto d’Italia, insomma, non diminuisce e mentre il resto del Paese sembra pronto a ripartire, l’Isola annaspa, zavorrata da quei soliti problemi che le amministrazioni locali non sembrano in grado di poter superare.
La rivoluzione deve partire da quei sindaci capaci, che ci sono, e dai cittadini onesti, i quali devono mandare a casa chi in questi anni ha governato nel segno del clientelismo, pensando all’interesse di pochi e dimenticando quello di molti.

Articolo pubblicato il 16 giugno 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus