Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Comuni affossati dalla Regione
di Rosario Battiato

Acqua, rifiuti e fondi Ue: le inutili chiacchiere del Governo Crocetta condannano la Sicilia su temi fondamentali. Per AnciSicilia è “calamità istituzionale” e così parla direttamente con Roma

Tags: Anci Sicilia, Leoluca Orlando, Regione Siciliana, Rosario Crocetta



PALERMO - Mancata approvazione della legge sull’acqua pubblica e sull’organizzazione del sistema idrico integrato, totale assenza di un Piano di gestione dei rifiuti e necessità di maggiori investimenti tramite un miglior utilizzo dei Fondi europei. Sono tre delle maggiori criticità che impediscono lo sviluppo della Sicilia, impantanata in un quadro è complesso e stagnante.
L’Associazione dei Comuni isolani ha più volte posto l’accento sulla questione, sottolineando come la scarsa intraprendenza del Governo regionale rischi di condannare definitivamente la Sicilia, rendendo quasi incolmabile il gap con il resto del Paese.
Anche per questo l’Anci Sicilia ha deciso di rivolgersi al Governo nazionale, denunciando uno stato di “calamità istituzionale” da invertire rapidamente.
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui)

Articolo pubblicato il 23 giugno 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus