Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Sicilia assente contro il dissesto
di Rosario Battiato

Piano nazionale contro le alluvioni da 1,3 mld, mancano i progetti: i fondi per Catania, Messina e Palermo solo dal 2016. Regione e Comuni inefficienti, non inserita nemmeno 1 opera sulle 33 immediate

Tags: Dissesto Idrogeologico, Alluvione



PALERMO – Ci saranno i fondi anche per le città siciliane, ma non da subito. Soltando dal prossimo si potranno vedere anche nell'Isola i cantieri del piano nazionale contro le alluvioni.
Una punizione per le regioni ritardatarie nella spesa dei fondi passati e nella pronta cantierabilità degli interventi e un premio che riguarderà ben sette regioni e nove città per una prima fase immediata di disponibilità pari a 650 milioni di euro.
Dall’anno prossimo arriverà anche il resto che complessivamente permetterà di raggiungere una quota pari a 1,3 miliardi su tutto il territorio nazionale.
Insomma, niente più fondi a pioggia da parte di Roma, perché adesso la regola vuole che si attivi la disponibilità finanziaria soltanto per quelle regioni che si dimostrano in grado di superare procedure lente e farraginose.
Per la Sicilia sarà una strada complicata e difficile.

Articolo pubblicato il 20 agosto 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐