Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Sicilia assente contro il dissesto
di Rosario Battiato

Piano nazionale contro le alluvioni da 1,3 mld, mancano i progetti: i fondi per Catania, Messina e Palermo solo dal 2016. Regione e Comuni inefficienti, non inserita nemmeno 1 opera sulle 33 immediate

Tags: Dissesto Idrogeologico, Alluvione



PALERMO – Ci saranno i fondi anche per le città siciliane, ma non da subito. Soltando dal prossimo si potranno vedere anche nell'Isola i cantieri del piano nazionale contro le alluvioni.
Una punizione per le regioni ritardatarie nella spesa dei fondi passati e nella pronta cantierabilità degli interventi e un premio che riguarderà ben sette regioni e nove città per una prima fase immediata di disponibilità pari a 650 milioni di euro.
Dall’anno prossimo arriverà anche il resto che complessivamente permetterà di raggiungere una quota pari a 1,3 miliardi su tutto il territorio nazionale.
Insomma, niente più fondi a pioggia da parte di Roma, perché adesso la regola vuole che si attivi la disponibilità finanziaria soltanto per quelle regioni che si dimostrano in grado di superare procedure lente e farraginose.
Per la Sicilia sarà una strada complicata e difficile.

Articolo pubblicato il 20 agosto 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus