Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Sud, in aumento numero permessi di soggiorno
di Roberto Pelos

I dati sono contenuti nel rapporto sull’immigrazione in Italia (2008-2013) del ministero dell’Interno. In Sicilia nel 2014 registrato incremento dell’11,28%. A livello nazionale + 2,89%

Tags: Permesso Di Soggiorno, Migranti



ROMA – Si è registrato nel 2014 un leggero incremento nel numero dei permessi di soggiorno rilasciati nel nostro Paese ad extracomunitari:  3.117.482.
L’aumento, rispetto al 2013, è stato del 2,89%.

Il rapporto “Dati statistici sull’immigrazione in Italia dal 2008 al 2013, e aggiornamento dei dati relativi ai permessi di soggiorno rilasciati al 31 dicembre 2014”, presentato di recente dall’Ufficio Centrale di Statistica del ministero dell’Interno, fotografa un fenomeno in forte crescita in tutta l’Italia centro-meridionale.

Occorre sottolineare, comunque, che il Centro-Sud, pur presentando significativi aumenti nel numero di permessi rilasciati, ha una quota complessiva di questi, rispetto a quella nazionale, del 37,81% contro il 62,19% dell’area settentrionale.
In Sicilia si registra un incremento dell’11,28%, superiore rispetto a regioni come il Friuli Venezia Giulia e il Piemonte dove l’incremento è stato rispettivamente dello 0,09% e del 2,22%. La nostra regione ha fatto registrate una crescita superiore anche rispetto all’Abruzzo (3,71%), all’Umbria (+0,74%) e alle Marche (+1,06%).

Le Isole, nel 2014, hanno fatto registrare un incidenza in percentuale del 3,55%, in aumento rispetto al 2013 (3,30%). Peggio sono andati il Nord-Ovest, dove si è passati dal 35,94% del 2013 al 35,54% dello scorso anno e il Nord-Est (27,27% nel 2013 e 26,65% nel 2014). Incrementi si sono registrati al Centro (23,90% nel 2013 e 24,41% nel 2014) e al Sud dove si è passati dal 9,59% del 2013 al 9,85% del 2014. Per quanto riguarda i permessi di soggiorno rilasciati in Italia in valore assoluto ad extracomunitari, in Sicilia, nel 2014 sono stati rilasciati meno di 100.000 permessi di soggiorno, ma con un leggero incremento rispetto al 2013, in crescita rispetto al Friuli Venezia Giulia, al Trentino Alto Adige, all’Umbria, all’Abruzzo, alla Sardegna, alla Val d’Aosta e al Molise, regioni nelle quali la differenza tra il 2013 e il 2014 è rimasta pressoché invariata, rispetto alla Puglia e alla Calabria, dove comunque c’è stato un lieve incremento nello scorso anno rispetto al 2013, e alla Basilicata dove invece nel 2014 si è registrata una leggera diminuzione rispetto al 2013.
 
La regione che nel 2014 ha registrato più permessi di soggiorno ad extracomunitari, secondo i dati del rapporto, è la Lombardia (quasi 800.000 e in aumento rispetto al 2013), seguita dall’Emilia-Romagna, che è arrivata ad oltre 300.000 permessi, anche in leggero aumento nel 2014 rispetto al 2013, dal Lazio dove si sono superati ancora i 300.000 permessi, aumentati leggermente tra il 2013 e il 2014 e dal Veneto, regione in cui si sono superati i 300.000 permessi di soggiorno e dove la differenza tra il 2013 e il 2014 è invariata.

I dati si riferiscono al numero dei titoli rilasciati per la prima volta, nell’arco di un anno, al numero dei titoli “rinnovati” nello stesso periodo e ai permessi di soggiorno di lungo periodo rilasciati nell’anno di riferimento.

Articolo pubblicato il 28 agosto 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus