Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Polizia di Stato e Miur insieme per la guida sicura dei giovani
di Redazione

Presentato il progetto “PatentiAMOci” nei giorni scorsi a Roma presso il Museo delle Auto della Polizia di Stato
 

Tags: Guida, Polizia Di Stato, Miur



ROMA - Una campagna di sensibilizzazione per una guida responsabile. È il progetto “PatentiAMOci”, illustrato nei giorni scorsi a Roma presso il Museo delle Auto della Polizia di Stato.

Ideato e promosso dalla Stella di Daniele Onlus, la campagna è stata illustrata da Paolo Simoncelli, della Fondazione Marco Simoncelli, Ringo, direttore artistico Virgin Radio, Alberto Contri, presidente di Fondazione pubblicità progresso, Roberto Sgalla, direttore centrale per le Specialità della Polizia di Stato e la dottoressa Giovanna Muscetti, vicepresidente della Stella di Daniele Onlus.

Ogni anno in Italia, soprattutto tra i giovani e giovanissimi, è emerso oggi, si registrano un elevato numero di incidenti stradali con conseguenze gravi e spesso mortali. Conseguenze che ricadono non solo sulle vittime ma anche sulle loro famiglie. Le cause degli incidenti sono molto spesso riconducibili ad un comportamento umano scorretto, per questo è fondamentale che i ragazzi comprendano quanto sia importante il rispetto delle regole quando si è alla guida di un veicolo. Da qui nasce “PatentiAMOci”, un progetto in collaborazione con la Polizia di Stato e il Miur, con l’obiettivo di migliorare e facilitare nei giovani l’approccio a una guida responsabile e attenta, utilizzando un metodo serio e al tempo stesso divertente.

Il progetto si avvale della App “Prendi la patente”, certificata dall’Università La Sapienza di Roma come miglior metodo di apprendimento, avvalendosi di un gioco ideato e studiato da Celine Benzakein appositamente per i giovani, un gioco che si può utilizzare su computer, smartphone e tablet.

Il gioco “Prendi la patente” consente ai ragazzi di conoscere e apprendere in modo veloce e divertente le norme del Codice Stradale. Durante il tour “PatentiAMOci”, l’App sarà scaricabile gratuitamente.

Articolo pubblicato il 18 novembre 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus