Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Terna e Cariplo insieme per i giovani
di Redazione

Al via l’iniziativa per neolaureati e ricercatori con idee innovative nel settore elettrico: in palio premi in denaro ed esperienze di lavoro

Tags: Terna, Cariplo, Ricerca, Lavoro



È partita a fine maggio Next Energy, la nuova iniziativa congiunta Terna-Fondazione Cariplo per accelerare l’occupazione e l’imprenditorialità giovanile nel settore elettrico, progetto fortemente orientato all’innovazione. Il programma, il cui bando è aperto per due mesi e si chiuderà il 22 luglio, è dedicato a giovani neolaureati in ingegneria e team di giovani ricercatori con un’idea innovativa da sviluppare. Next Energy è stato ideato da Terna, gestore della rete elettrica nazionale, e dalla Fondazione Cariplo, e realizzato da Cariplo Factory con il supporto di PoliHub, Startup District & Incubator di Fondazione Politecnico di Milano, per valorizzare giovani talenti e sostenere lo sviluppo di progetti innovativi in ambito elettrico.

I due percorsi - L’iniziativa prevede due distinti percorsi. Il primo, denominato “Call for Talents”, si rivolge a giovani di età inferiore a 28 anni neolaureati in ingegneria, tra cui la Giuria, composta da membri di Terna, Fondazione Cariplo e PoliHub, selezionerà 15 talenti che potranno accedere a uno stage di 6 mesi in Terna all’interno di team impegnati in attività di carattere innovativo. Il secondo filone, “Call for Ideas”, si rivolge a team di persone e giovani startup (con almeno un giovane under 35 nel team) con un progetto innovativo tra i quali verranno individuati 10 team con un’idea da sviluppare che saranno inseriti all’interno di un programma di empowerment imprenditoriale e di accelerazione della durata di 6 mesi. Al termine di tale percorso, entro aprile 2017, i team partecipanti saranno chiamati a presentare i risultati raggiunti in occasione di un evento pubblico durante il quale la Giuria selezionerà i migliori tre progetti che otterranno un voucher economico del valore di 50mila, 30mila e 20mila euro, utilizzabile esclusivamente per servizi e attività per lo sviluppo del proprio progetto d’impresa. Elemento comune ai due percorsi di stage e di incubazione è la focalizzazione su alcuni temi innovativi del settore elettrico, in particolare smart grid/energy storage e infrastrutture del sistema elettrico. In quest’ottica, durante i 6 mesi di percorso, sono previsti alcuni momenti di contatto e condivisione tra i “talents” con i team “Call for ideas” selezionati. Tali iniziative, insieme a un percorso didattico previsto all’interno di Campus, il polo formativo di Terna, rendono lo stage particolarmente innovativo e concreto. Inoltre, una volta completato il tirocinio, i profili dei selezionati verranno inseriti in una ‘vetrina dei talenti’ finalizzata a facilitare il loro avvio al lavoro.

Attenzione per giovani e innovazione - “Questo progetto - dichiara Matteo Del Fante, Amministratore Delegato di Terna - è coerente con la nostra strategia poiché ne valorizza due elementi essenziali: l’attenzione per l’innovazione e per i giovani. Next Energy è un esempio concreto di open innovation finalizzato a incrementare l’iniziale capitale di conoscenza di giovani neolaureati, in vista di un loro ingresso nel mondo del lavoro, e a favorire la nascita di nuove e innovative realtà imprenditoriali, capaci di contribuire ad uno sviluppo sostenibile del nostro sistema elettrico, competere sul mercato e creare valore per il Paese”. Da parte sua, Giuseppe Guzzetti, Presidente di Fondazione Cariplo, sottolinea che “la collaborazione con Terna è fondamentale per rendere il progetto Cariplo Factory capace di arrivare a tutti quei giovani che vogliano cimentarsi in percorsi di formazione basati sull’innovazione tecnologica e la ricerca scientifica e finalizzati a generare capitale umano altamente qualificato, per start up legate al settore elettrico”.

Cariplo Factory - Next Energy rientra nelle attività di Cariplo Factory, nuovo polo di open innovation, recentemente presentato a Milano, che unisce le potenzialità del profit e del e del non profit. Un luogo che si propone come il punto di atterraggio per progetti di innovazione, sviluppo startup e che si pone l’obiettivo ambizioso di offrire 10 mila job opportunities per i giovani grazie a grandi player come Terna, Fastweb, Microsoft  e Novartis che ne sono partners. Il giorno 15 giugno alle ore 12 i rappresentanti di Terna, Fondazione Cariplo e PoliHub, illustreranno in streaming sul sito www.nextenergyprogram.it il bando del concorso e saranno a disposizione per rispondere a tutte le domande degli interessati. Il bando che dà l’avvio a Next Energy è aperto sul sito dedicato www.nextenergyprogram.it e, come detto, si chiuderà il prossimo 22 luglio 2016.
 

 
Cariplo Factory. Dieci milioni di euro in tre anni per creare 10 mila posti di lavoro
 
È nato un mese fa a Milano Cariplo Factory, il progetto della Fondazione Cariplo a sostegno dell’innovazione tecnologica che ha investito 10 milioni di euro nell’iniziativa (con l’obiettivo poi di raddoppiarli) che si propone di creare in tre anni 10 mila opportunità di lavoro per i giovani nella corporate social responsability, telent managing e open innovation. Collaborano con Cariplo Factory diverse aziende, tra cui Terna, Microsoft, Fastweb, Novartis.
Si tratta di un polo dedicato alle start up e all’innovazione digitale che aprirà a giugno negli spazi messia disposizione dal Comune di Milano (in via Bergognone 4), prima area ex Ansaldo e oggi sede di Base Milano. La prima a partire sarà la piattaforma di Microsoft "GrowItUp" dedicata alla start up. Alle più innovative sarà offerta una sede in Cariplo Factory, un percorso formativo e l'accompagnamento verso investitori interessati alla loro crescita.
Con tale iniziativa “il Gruppo Terna - ha dichiarato la presidente Catia Bastioli - conferma il suo impegno a sostenere iniziative rivolte ai giovani che promuovano percorsi di formazione basati sull'innovazione tecnologica e la ricerca scientifica e finalizzati a generare capitale umano altamente qualificato”. Terna, in particolare realizzerà un importante progetto di open innovation sul tema dell’energia e del sistema elettrico. “Nel momento in cui si deve decarbonizzare l’economia, le reti elettriche e le risorse rinnovabili diventano fondamentali. Terna è il più grande gestore di rete indipendente europeo, ha radici nel territorio e testa nel mondo e offre opportunità incredibili. Cariplo Factory può essere un’ottima opportunità per inserire i giovani nel processo di innovazione di Terna”, ha ricordato ancora Catia Bastioli.

Articolo pubblicato il 02 giugno 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus