Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Auto, boom di vendite in Sicilia
di Adriano Agatino Zuccaro

Dati Aci: +25,5 per cento di prime iscrizioni di autovetture (189.740) nello scorso mese, rispetto alle 151.219 dello scorso anno. In termini assoluti nell’Isola si sono vendute 6.372 auto. In Lombardia 30.831 (+22,7 per cento)

Tags: Auto, Sicilia



PALERMO - Crescita a due cifre anche a maggio e superiore al 20% per le prime iscrizioni di autovetture: +25,5% con 189.740 autovetture iscritte rispetto alle 151.219 dell’omologo mese del 2015, variazione che si riduce a +14,1% in termini di media giornaliera (maggio 2016 ha avuto due giornate lavorative in meno rispetto al corrispondente mese dell’anno precedente). Questi i dati nazionali riportati dall'Aci (Automobile club d'Italia) su “Auto-trend”, analisi statistica sulle tendenze del mercato auto in Italia.

A livello regionale la Sicilia registrava 4.932 prime iscrizioni a maggio 2015 e 6.372 prime iscrizioni a maggio 2016. In un anno il mercato è risalito nell'Isola a +29,2% ma con numeri assoluti ancora modesti: 6.372 prime iscrizioni su 189.740 del totale nazionale e ancora molto indietro rispetto ad alcune regioni del Nord del Paese. Risultati molto positivi a maggio 2016 per la Lombardia che con ben 30.831 prime iscrizioni riesce a totalizzare un +22,7 % rispetto ad una già buona performance del 2015. Secondo posto, in termini di prime iscrizioni registrate, per il Trentino Alto Adige (26.257) con un incremento del 10% sul 2015; terzo posto per il Lazio (23.702) con un incremento del 38,7%! Quarto posto ed ottima performance per il Piemonte: 23.633 prime iscrizioni a maggio 2016 con un incremento su maggio 2015 addirittura del 44%.

Tornando ai numeri nazionali, è buono l'andamento a maggio anche per i  passaggi di proprietà di autovetture depurati dalle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) che sono stati 252.560. Si è rilevata una variazione positiva del 17,5% rispetto a maggio 2015, che si abbassa a +6,8% in termini di media giornaliera. Crescita più elevata per i trasferimenti di autovetture al lordo delle minivolture, con una variazione mensile di +20,8% (media giornaliera: +9,8%) e 450.183 formalità contro le 372.649 di maggio 2015.

In Sicilia a maggio 2016 i passaggi di proprietà di autovetture depurati dalle minivolture sono stati 19.933 (quinto posto in Italia), con un +20% rispetto a maggio 2015. In Lombardia, primo posto nel Paese, se ne registrano 41.292 a maggio 2016 e 35.134 a maggio 2015 (+17%), nel Lazio 27.081 (+14% sul 2015), in Campania 23.302 (+18%), in Piemonte 20.168 a maggio 2016 (+13%).
Riguardo ai volumi numerici globali in assoluto, si riscontra che i passaggi di proprietà, depurati dall’effetto distorsivo delle minivolture, sono stati 252.559 per le sole autovetture e 358.579 per  tutti i veicoli (nel mese di maggio 2015 furono, rispettivamente, 215.035 e 312.385).

Per ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute 133 usate nel mese di maggio e 145 nei primi cinque mesi. Da gennaio a maggio 2016  si sono registrate crescite del 7% per le autovetture, dell’8,3% per i motocicli e del 6,7% per tutti i veicoli.
Si è registrato, inoltre, un incremento delle radiazioni di autovetture del 6% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, con 130.832 pratiche contro le 123.435 di maggio 2015. Il tasso unitario di sostituzione è stato pari a 0,69 nel mese di maggio (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate  69) ed a 0,72 nei primi cinque mesi. 

“Se  il  trend degli acquisti proseguisse con l’andamento rilevato sinora  anche con tassi di crescita leggermente  inferiori - conclude l'Aci - si potrebbe  ipotizzare che a fine 2016 circa  4.680.000 acquirenti potrebbero aver  comprato un‘auto nuova o usata, stimando le prime iscrizioni di auto nuove pari a 1.850.000 ed i passaggi di proprietà al netto delle minivolture pari a 2.830.000”.

Articolo pubblicato il 15 giugno 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐