Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Beni culturali, la Sicilia fa flop
di Isabella Di Bartolo

Capitale della cultura: dopo i fallimenti di Agrigento, Caltanissetta, Modica, Siracusa e Palermo, per il 2018 ci provano i comuni elimo-ericini. L’Art bonus non decolla (solo 4 mecenati nell’Isola) e i sovrintendenti stanno “seduti”

Tags: Beni Culturali, Art Bonus, Sicilia, Turismo



La Sicilia si lecca le ferite dopo i ripetuti flop per la conquista del podio della cultura in questi anni. Le città siciliane non sono riuscite, infatti, a vincere il riconoscimento di “Capitale europea per la cultura” 2019 che è andato a Matera, né quello di Capitale italiana per la cultura 2017 che è stato ottenuto da Pistoia.
Quest’ultimo riconoscimento è stato voluto del ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo coordinato da Dario Franceschini che ha lavorato ai bandi. E proprio il dicastero del Collegio romano spiega come questo riconoscimento sia di grande levatura e prende vita in base alla legge Art bonus, nel contesto dei grandi progetti culturali in merito al quale il Consiglio dei ministri conferisce annualmente il titolo di “Capitale italiana della cultura” sulla base di una procedura pubblica di selezione.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 30 giugno 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐