Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Infrastrutture, coperto solo il 40% dei costi
di Rosario Battiato

Rapporto Servizio studi della Camera: su 27,1 miliardi assegnati alla Sicilia oggi ne sono disponibili 10,8. Ritardi sulla media nazionale: la maggior parte della spesa ferma alla progettazione

Tags: Infrastrutture, Sicilia



PALERMO – Il quadro esposto nel decimo Rapporto Infrastrutture redatto dal Centro studi della Camera, in collaborazione con l’Autorità nazionale anticorruzione e il Cresme, disegna una Sicilia “potenziale” che potrà rientrare anche nelle 25 infrastrutture prioritarie volute dal Governo nazionale e che avranno corsia preferenziale di finanziamento e completamento.
Complessivamente, stando all'aggiornamento del rapporto, il programma delle Infrastrutture Strategiche al 2015 vale 278,9 miliardi (il 32% è previsto per le “Prioritarie”) e alla Sicilia spetterebbe una fetta da 27,1 miliardi di euro. Soldi virtuali che al momento, considerando fondi pubblici e privati disponibili, avrebbero una copertura finanziaria di poco inferiore al 40%.
Occorre fare in fretta, visto la parte più consistente delle risorse è ancora congelata allo stato di “progettazione”.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 01 luglio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus