Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Rifiuti, costi sempre in salita
di Rosario Battiato

La decisione, in bilico, di inviare in Piemonte 15.000 (1.300 subito) tonnellate per lo smaltimento farà lievitare le bollette. Debiti ex Ato per 1 mld, recuperati soltanto 117 milioni dalla finanza locale

Tags: Rifiuti, Sicilia, Piemonte



PALERMO – Dopo tanti tentennamenti e rinvii, la decisione dell’esportazione dei rifiuti è stata necessaria. Lo ha spiegato nei giorni scorsi Crocetta, riportando la disponibilità della Regione Piemonte ad accogliere parte del surplus che si è registrato nell'Isola in queste ultime settimane. Adesso, nell’attesa del definitivo sì da Torino (contrario il sindaco Appendino e il M5S), si dovrà capire quanto questa misura sia eccezionale e dettata dalle ultime esigenze e quanto le azioni intraprese dalla Regione, anche sul fronte dell'impiantistica, potranno evitare in futuro altre esportazioni in vista di un rientro nell'ordinario che, secondo l'ordinanza del 7 giugno, si prevede entro la fine di novembre. Per quella data la Regione dovrebbe aver definito le procedure per gli impianti di valorizzazione energetica del rifiuto, così da completare un pezzo determinante dell'impiantistica. Dal 1999 la politica regionale è un fallimento.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 29 luglio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐