Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - La metro finalmente fa Centro. In funzione la fermata Stesicoro
di Melania Tanteri

Ieri l’inaugurazione con il ministro Delrio. Il sindaco Bianco: “Un salto di qualità nella vita della città”. Di Giambattista, commissario Fce: “Entro il 2022 arriveremo in aeroporto”

Tags: Catania, Metropolitana, Enzo Bianco, Graziano Delrio



CATANIA - Emozionato. Così il sindaco Enzo Bianco ha definito se stesso in occasione dell’inaugurazione della nuova tratta della metropolitana cittadina Giovanni XXIII – Stesicoro di ieri mattina. Alla presenza delle maggiori autorità cittadine, del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, del commissario governativo della Ferrovia Circumetnea, Virginio Di Giambattista, dell’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Pistorio e del direttore generale Fce, Alessandro Di Graziano, e dopo anni di attesa, la metropolitana si fermerà finalmente anche nel cuore della città storica, piazza Stesicoro appunto, prima delle nuove tappe dello sviluppo futuro che avrà l’infrastruttura, le cui date salienti sono state annunciate ieri.

Un calendario fitto che, se rispettato, dovrebbe fare di Catania la città del Sud con il chilometraggio maggiore di linea sotterranea.
“Abbiamo accelerato il programma, in primavera apriremo la tratta fino a Nesima - ha precisato Di Giambattista: nel 2018 completeremo i lavori della Nesima - Monte Po e oggi abbiamo consegnato le aree per la tratta Stesicoro - Palestro. Entro il 2022 apriremo la tratta Stesicoro- Aeroporto”.

Intanto, però, la metropolitana arriva finalmente in centro storico. “Quando la metropolitana arriva nel cuore della città è sempre un grande evento – ha commentato il primo cittadino che ha evidenziato come “l’apertura di questa fermata comporterà un salto di qualità nella vita della città e ci permetterà di riqualificare il cuore di Catania e, tra un po’ di tempo, anche altre zone della città”.
Un programma che, una volta portato a termine, non solo porterà la linea cittadina nelle periferie, ma farà della città etnea quella con più chilometri di metropolitana del Meridione: un obiettivo preciso di cui ha parlato il ministro Delrio. “Dobbiamo correre per poter andare avanti – ha detto il rappresentante del governo nazionale - perché siamo in ritardo sul sistema di trasporto urbano delle Città metropolitane. Dobbiamo recuperare distanza e, per questo – ha spiegato - abbiamo realizzato un grande piano di espansione delle reti metropolitane, di cui Catania è il cuore”.

Di promesse mantenute ha parlato il direttore generale Fce, Di Graziano, mentre di lavoro di squadra e collaborazione ha parlato invece l’assessore Pistorio, che ha puntato l’accento sugli investimenti della Regione per migliorare il trasporto locale, quello etneo in particolare. “Questo lavoro si fa in squadra – ha evidenziato: sono qui per dire che la Regione sta investendo tante risorse sul sistema di trasporto catanese, perché c'è una oggettiva capacità di sviluppo intorno alla città etnea”.

Soddisfazione è stata infine espressa anche da Nico Torrisi, l’amministratore delegato della Sac, la società che gestisce l’aeroporto di Fontanarossa. “Accogliamo con grande favore questa nuova fermata della metro in pieno centro storico – ha affermato. Siamo fiduciosi – ha concluso - che il protocollo siglato oggi a Catania fra Ministero, Fce, Regione e Comune per accelerare le procedure di gara per la tratta Stesicoro-Aeroporto dia presto i suoi frutti per garantire la necessaria intermodalità dello scalo più grande del Sud Italia e più trafficato in Sicilia. Scalo che già adesso si prepara a superare un nuovo record di passeggeri”.

Articolo pubblicato il 21 dicembre 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus