Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Catania - Iniziati i lavori della metro Fontana
di Redazione

Il tratto della Circonvallazione interessato dai lavori è lungo circa 200 metri. Il traffico si sposterà in via Luigi Nobili. Ci vorrà almeno un anno per arrivare fino all’Ospedale Garibaldi

Tags: Ferrovia Circumetnea, Metro, Catania



CATANIA – La metropolitana arriverà fino all’Ospedale Garibaldi. Ci vorrà almeno un anno per realizzare la stazione Fontana, ma se i lavori non subiranno intoppi sarà un tempo sopportabile dai cittadini in vista di un ulteriore passo avanti per la mobilità urbana. Inevitabili i disagi per gli automobilisti, ma questi dovrebbero essere attenutati dal percorso alternativo approntato dal Comune. Il tratto della Circonvallazione interessato dai lavori è lungo circa 200 metri e si trova all’altezza della sede della Protezione civile: il traffico veicolare, come stabilito dal Comune, sarà chiuso all’interno della carreggiata sud di viale Lorenzo Bolano.

“Durante il periodo della chiusura, che si prevede di un anno, i veicoli transiteranno lungo una bretella viaria appositamente creata per il traffico proveniente da viale Felice Fontana (Misterbianco) e diretto verso la Circonvallazione in direzione Catania. Si transiterà quindi da via Leopoldo Nobili, viale San Pio X, rotatoria di via Ugo La Malfa, via Francesco Miceli da qui si potrà raggiungere la Circonvallazione in direzione est”, si legge nel comunicato.

“Ci si potrà re-immettere nella Circonvallazione anche da via Angelo Secchi, una traversa di via Nobili.  I lavori per la nuova stazione della metropolitana – specifica il Comune - si concluderanno il primo di marzo del 2018 e saranno eseguiti a cura del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. I siti dove si svolgeranno i lavori saranno segnalati da appositi cartelli. Inoltre per alleviare al minimo i disagi – si continua a leggere nel comunicato - il Comando della Polizia municipale assicurerà la presenza di un servizio di pattuglie di Vigili urbani per garantire la fluidità del traffico nella zona”.

Sui lavori della stazione “Fontana”, come riportato da Mobilita Catania “anche questa verrà realizzata a cielo aperto: quando la talpa arriverà nella stazione, la struttura di quest’ultima dovrà avere un grado di completamento tale da permettere il passaggio della Tbm (la “tunnel boring machine” o “talpa meccanica”) che avverrà “a vuoto”, a cielo aperto. La talpa continuerà successivamente ad avanzare verso Nesima, per scavare l’ultima tratta di questa parte di progetto. Risulta quindi importante realizzare lo scavo in tempo per non fermare la Tbm”. I lavori dunque proseguono speditamente.

Tutt’altro si può dire dei lavori al Tondo Gioeni che, di fatto, procedono a due velocità: infatti mentre vanno avanti i lavori per la costruzione del sottopasso di via Roberto Giuffrida Castorina - che fungerà da bypass per la Circonvallazione -, al Tondo Gioeni sembra tutto fermo per i lavori del muraglione.

Articolo pubblicato il 08 marzo 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐