Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - Rifacimento strade: "Entro ottobre i lavori"
di Desirée Miranda

L’assessore Di Salvo: “Sistemeremo arterie principali e secondarie”

Tags: Catania, Strade



CATANIA - “Alla fine del mese di ottobre dovrebbero partire i lavori”. È questo l'annuncio dell'assessore ai lavori pubblici di Catania, Salvo di Salvo, a proposito del rifacimento del manto stradale su molte delle arterie principali e secondarie della città di Catania.
La gara d'appalto per un importo di poco più di due milioni e 400mila euro è stata indetta dal Comune di Catania lo scorso il 23 giugno 2017 con termine per la consegna delle offerte circa un mese dopo, il 21 luglio 2017, e sarà assegnata secondo il criterio dell'offerta più vantaggiosa, ma i primi passi per l'espletamento della gara si sono mossi solo lo scorso mercoledì.

“La procedura è tutta in mano all'Urega, come prevede la norma per bandi superiori a due milioni di euro - spiega l'assessore Di Salvo - e poiché era stato sorteggiato un componente che non era compatibile ne è stato sorteggiato un altro e finalmente sono partiti con l'espletamento della gara”. “Mi riferiscono che durante il primo incontro hanno visionato gli aspetti tecnici delle proposte per vedere se erano tutte complete e ne hanno visionate due. Mercoledì 13 settembre si riuniranno di nuovo e andranno avanti”, aggiunge l'assessore ai lavori pubblici.

La trafila burocratica è quindi iniziata e alla fine di ottobre la ditta vincitrice tra le diciotto che hanno presentato istanza, dovrà provvedere entro un anno, “il termine per l’esecuzione dell’appalto è di giorni 365 naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori”, si legge al punto 3 della seconda sezione del bando, a diversi interventi.

Oltre al rifacimento del manto stradale e alla colmatura delle numerosissime buche
che caratterizzano le strade catanesi e che rischiano di peggiorare con l'arrivo delle prossime piogge autunnali, è prevista anche la pulizia delle caditoie stradali nonché il rialzo a quota di quelle che al momento sono più alte o spesso più basse del manto stradale, la sistemazione di marciapiedi e sedi stradali in basolato lavico e porfido e la realizzazione di passaggi pedonali rialzati come quelli del lungomare o di via Dusmet.

Anche guard-rail e le barriere sono comprese nel bando
prevedendone la sostituzione o sistemazione. “Verranno sistemate tutte le arterie principali e secondarie che hanno maggiormente necessità di un intervento di recupero e messa in sicurezza del manto stradale. Zona centro quindi, ma anche San Cristoforo, Picanello, Vulcania, san Giovanni Galermo oltre agli assi principali come via Cristoforo Colombo, parte di via Caronda e parte della circonvallazione”, specifica di Salvo.

L'esecuzione dei lavori, secondo il bando, è prevista durante il giorno (le gestione notturna costerebbe molto di più), quindi è previsto anche qualche disagio per automobilisti e centauri, ma l'assessore ai lavori pubblici del comune di Catania vorrebbe comunque fare un tentativo. “Chiederò di fare i lavori creando meno disagi possibile - afferma -, e se sono organizzati in modo da farli anche di notte che ben venga, ma nel bando non è previsto”, conclude.

Articolo pubblicato il 09 settembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus