Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Smau, un'occasione per le startup siciliane
di Rosario Battiato

Fino al 2 ottobre possibile inviare la candidatura per partecipare a uno degli eventi di riferimento nei settori innovazione e digitale. Importante incontro per i progetti di promozione dell’export previsti dal Po Fesr 2014/2020

Tags: Startup, Sicilia, Po Fesr 2014-2020, Smau



PALERMO – C’è tempo fino al 2 ottobre per presentare le domande di ammissione per la partecipazione a uno dei tre appuntamenti annuali dello Smau. Un’occasione straordinaria per tutte le start up che operano nei settori dell’innovazione e della tecnologia e che da ieri potranno inviare le proprie candidature nell’ambito dei progetti di promozione dell’export siciliano previsti dal Po Fesr 2014/2020. Soltanto 20 di loro saranno però selezionate per presenziare a uno dei tre appuntamenti che si svolgeranno tra la fine di ottobre e marzo e giugno del prossimo anno.

Smau è l’evento di riferimento nei settori dell’innovazione e del digitale
per imprese ed enti locali e rappresenta la più articolata piattaforma italiana di incontro e matching. È strutturato in un roadshow annuale di appuntamenti territoriali, un evento internazionale multiregionale a Milano, una tappa a Berlino e una a Londra. Un evento che prevede la partecipazione di oltre 50 mila imprese che arrivano da tutti i settori merceologici coinvolti. Il dipartimento delle attività produttive definisce Smau come la “piattaforma di riferimento per dialogare direttamente con i sistemi produttivi sui temi dell’innovazione”.

E la Sicilia si sta organizzando per agevolare le sue aziende alla partecipazione di eventi così importanti. Sulla base dell’avviso rilasciato online ieri, si prevede la selezione di operatori siciliani, nel quadro delle attività del Po Fesr Sicilia 2014/2020, nel settore “Settore Innovazione, Tecnologia, Ict”,  al fine di partecipare alla manifestazione Smau in programma a Milano dal 24 al 26 ottobre 2017 (10 Startup), Londra marzo 2018 (5 Start Up) e Berlino giugno 2018 (5 Startup) per “promuovere l’ampliamento e il rafforzamento dei processi di internazionalizzazione delle pmi siciliane”.

Per partecipare alla selezione le imprese devono avere sede legale e operativa nel territorio
e rispondere a una serie di requisiti specifici: prodotto o servizio b2b, cioè business-to-business, una locuzione per definire le transazioni commerciali elettroniche tra imprese; prodotto o servizio pronto per il mercato e interesse allo sviluppo anche internazionale; contenuto innovativo del prodotto o servizio; prodotti o servizi che siano coerenti con i settori della cosiddetta smart specialisation strategy della Regione siciliana (tra gli esempi citati ci sono, oltre al digitale che si presuppone trasversale a tutti i settori, l’agrifood e le scienze della vita); l’interesse a trovare partner e investitori industriali o finanziari. Inoltre la presenza di un sito web aziendale attivo è una condizione indispensabile per partecipare alla selezione. I soggetti che saranno ammessi a partecipare all’azione di internazionalizzazione dovranno cofinanziare l’attività, occupandosi, in particolare modo, del totale delle spese di viaggio del rappresentante della società.

La valutazione delle imprese partecipanti sarà effettuata da un comitato composto da Smau e Regione siciliana sulla base di quattro criteri differenti: contenuto innovativo, prodotto o servizio, disponibilità di referenze e/o investimenti ricevuti; prodotto o servizio pronto per il mercato.

Il modulo per partecipare è disponibile online sul portale del dipartimento delle Attività produttive e può essere inviato esclusivamente sulla email dipartimento.attivita.produttive@certmail.regione.sicilia.it. Tutti i dettagli da comunicare sono precisati nell’avviso che si può visualizzare o scaricare a questo link: http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_AttivitaProduttive/PIR_DipAttivitaProduttive.

Articolo pubblicato il 28 settembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐