Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Come vivere bene la menopausa
di Redazione

Da oggi fino al 22 ottobre, in oltre cento ospedali contrassegnati dai Bollini rosa, porte aperte alla popolazione femminile

Tags: Menopausa



in collaorazione con ITALPRESS
 
ROMA - Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna promuove il primo (H)-Open day dedicato alle donne in menopausa. Da oggi al 22 ottobre gli oltre cento ospedali con i Bollini rosa che hanno aderito all’iniziativa apriranno le porte alla popolazione femminile con consulenze, colloqui, esami strumentali, conferenze e info point per promuovere il benessere in menopausa.
La menopausa è una tappa fisiologica nella vita della donna e rappresenta un momento particolarmente delicato per le profonde modificazioni fisiche e patologiche a essa correlate. Le reazioni e le modalità di risposta a questo grande cambiamento dipendono da numerosi fattori che possono influire in modo rilevante sulla qualità e sul benessere della donna. Fondamentale è il ruolo della prevenzione primaria e di una valutazione generale dello stato di salute per identificare situazioni di rischio e definire strategie efficaci di prevenzione e cura.

"Onda – ha spiegato la presidente Francesca Merzagora - è da sempre impegnata nella promozione della salute e del benessere della donna. La menopausa merita un’attenzione speciale per la molteplicità dei cambiamenti fisici, psicologici e sociali che comporta in una donna. L’(H)-Open Day è un’iniziativa già sperimentata per varie patologie, in cui gli ospedali del Network Bollini rosa che vi aderiscono aprono le porte alla popolazione mettendo gratuitamente a disposizione diverse tipologie di servizi. Quest’anno abbiamo deciso di realizzare per la prima volta anche una giornata dedicata alla menopausa con l’obbiettivo di promuovere il benessere della donna in questa fase della sua vita”.

Negli ospedali aderenti e sul sito www.ondaosservatorio.it sarà disponibile un dépliant informativo dedicato al benessere intimo e in particolare al problema dell’Atrofia vulvo-vaginale, che interessa circa la metà delle donne in menopausa e che ha un impatto negativo sulla quotidianità e sull’intimità di coppia.

L’(H)-Open day menopausa gode del patrocinio di associazione Senonetwork Italia Onlus, Società italiana di Cardiologia (Sic), Società italiana di cardiologia geriatrica (Sicge), Società italiana di endocrinologia (Sie), Società italiana ginecologia terza età (Sigite), Società italiana ginecologia e ostetricia (Sigo), Società italiana menopausa (Sim), Società italiana di oncologia ginecologica (Siog), Società italiana dell’osteoporosi del metabolismo minerale e delle malattie dello scheletro (Siommms), Società italiana di psichiatria (Sip), Società italiana di reumatologia (Sir) ed è reso possibile anche grazie al contributo incondizionato di Shionogi.

"L’Atrofia vulvo-vaginale – ha sottolineato Maria Rizzotti, vice presidente Commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica - è ancora più critica nelle pazienti con un trascorso di tumore al seno, in quanto per coloro che sono state soggette a terapia ormonale il trattamento oncologico comporta l’induzione sostanziale della menopausa e, di conseguenza, la manifestazione in forma molto severa dei sintomi tipici della patologia, anche nelle donne più giovani. Considerando che il tumore alla mammella rappresenta la neoplasia femminile più diffusa, con un incremento di rischio parallelo all’avanzamento dell’età, per queste donne l’Avv ha un forte impatto sulla qualità della vita e sulla vita di coppia. Con la convinzione dunque che sia necessario dare un contributo concreto a queste donne, nei mesi scorsi ho depositato in Senato una mozione che impegna il Governo a promuovere adeguate iniziative di sensibilizzazione e informazione sull’Avv, sia nei casi di menopausa fisiologica che di quella indotta nelle donne con una storia di tumore al seno”.

“Shionogi – ha spiegato Simona Falciai, general manager di Shionogi Italia - è lieta di collaborare con Onda sul tema dell’Atrofia vulvo-vaginale, una condizione patologica cronica e progressiva che nonostante interessi una donna su due in menopausa, oggi risulta la più sottodiagnosticata, sottovalutata e dunque sottotrattata tra le condizioni associate alla menopausa. L’Atrofia vulvo-vaginale, i cui sintomi prevalenti sono secchezza vaginale e dolore durante il rapporto sessuale, ha un forte impatto sulla qualità di vita della donna e sulla sua vita di coppia. Questi aspetti sono ancor più rilevanti se si pensa che oggi la donna in menopausa è una donna attiva, che vive pienamente la sua sessualità. In tale contesto, in occasione della Giornata mondiale della menopausa, l’azienda offre il proprio supporto all’interno della rete Bollini rosa, un circuito di 248 ospedali in tutta Italia che offrono gratuitamente servizi diagnostici e informativi, nonché mettendo a disposizione un servizio di consulenza telefonica da parte di un team di sessuologi dell’Isc (Istituto di sessuologia clinica di Roma), che fornirà indicazioni utili per aiutare le donne ad affrontare con serenità questo momento delicato della vita personale e di coppia”.

Articolo pubblicato il 18 ottobre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus