Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Il pesce siciliano in Oman: missione per cinque aziende mazaresi
di Redazione

Non solo prodotti ittici ma anche cantieristica: la delegazione appartiene al Distretto della Pesca e Crescita Blu 

Tags: Pesce, Sicilia, Oman, Mazara, Distretto, Pesca, Imprese



 MAZARA DEL VALLO (TP) - Grandi possibilità di sviluppare il proprio business e di instaurare nuovi rapporti commerciali nell'ambito della filiera ittica, dalla cantieristica alla trasformazione e al commercio di prodotti ittici. Questo il positivo bilancio per cinque aziende, aderenti al Distretto della Pesca e Crescita Blu, che hanno partecipato ad una missione commerciale in Oman. Il gruppo di imprenditori del Distretto siciliano e' stato accompagnato nel Paese del Golfo dal presidente Giovanni Tumbiolo, al seguito di una delegazione italiana guidata dal sottosegretario agli Affari esteri e alla Cooperazione internazionale, Vincenzo Amendola, in occasione del Business Forum Italia-Oman.
 
"Ho avuto la possibilità - sottolinea Daniele Di Marco, titolare del Cantiere Navale 'Martello' di Licata - di interloquire e scambiare i nostri contatti con diverse aziende omanite della cantieristica navale e della pesca che hanno mostrato molto interesse per il nostro know how che coniuga tradizione ed innovazione. E' una grande opportunità per la cantieristica navale siciliana. Ringrazio pertanto il Distretto della Pesca e le Autorità Diplomatiche italiane. Siamo già al lavoro per dare concreto seguito ai contatti avviati nel corso del Business Forum".
 
"Sicuramente è un'ottima opportunità di rilancio economico per la nostra realtà - commenta Pierpaolo Drago, rappresentante della ditta Sebastiano Drago (Conserve Ittiche) di Siracusa, che ha incontrato i produttori di tonno dell'area del Golfo -. Aspettiamo la certificazione qualitativa del prodotto da parte di un ente al fine della trasformazione e commercializzazione del prodotto sui mercati europei. Stiamo lavorando per avviare la fornitura. Dobbiamo però fare i complimenti al Corpo Diplomatico italiano in Oman per aver preparato al meglio la presentazione delle nostre aziende in un mercato molto interessante quale quello omanita".

Articolo pubblicato il 03 novembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐