Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Il Papa premia Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi
di Redazione

Il premio "Dottrina Ssociale della Chiesa Cattolica" al vertice dell'ente, finito nel mirino della mafia 

Tags: Parco Nebrodi, Antoci, Papa, Dottrina Sociale, Chiesa



MESSINA - E' stato conferito a Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, il premio Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica giunto alla sua settima edizione e che quest'anno ha avuto come tema "Fedeltà e Cambiamento". Sono state le parole di Papa Francesco, in un video messaggio, ad aprire i lavori del Festival della Dottrina Sociale della Chiesa svoltosi nell'Auditorium del Cattolica Center di Verona.
 
"Quando si risponde a Dio - ha detto il Papa - si attiva sempre un processo: accade qualcosa di inedito che ci porta dove noi non avremmo mai immaginato". Ed è proprio nelle parole del Pontefice che sta il senso del racconto della storia di Giuseppe Antoci che, nominato ai vertici di un Parco naturale preposto alla tutela dell'ambiente, non avrebbe mai immaginato di finire a dovere combattere anche la mafia.
 
Antoci ha ricevuto come riconoscimento una scultura realizzata dall'imprenditore Marco Bartoletti raffigurante "L'albero della Dottrina sociale", simbolo del Festival. Antoci ha ribadito ancora una volta che "fare il proprio dovere deve rappresentare la normalità nei comportamenti quotidiani, è solo così che si combatte l'illegalità e la mafia. Noi, le persone per bene, siamo più di loro e quindi possiamo solo vincere". 

Articolo pubblicato il 27 novembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus