Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Catania - Quattro progetti, uno da finanziare. Scelgono i cittadini su facebook
di Desirée Miranda

Sondaggio fino al 12 dicembre. In lizza: • piazza Verga • spiagge libere • campo di calcio Duca d’Aosta • riqualificazione di giardini e aree gioco

Tags: Catania, Facebook



CATANIA - Restauro della fontana de “I Malavoglia” e riqualificazione di Piazza Giovanni Verga; riqualificazione, liberazione e tematizzazione delle spiagge libere comunali; riqualificazione del campo di calcio Duca d’Aosta; acquisto arredo urbano e strumenti ludici per riqualificazione parchi giochi, ville, giardini e piazze. Sono questi i quattro i progetti proposti dal Comune di Catania per il piano di democrazia partecipata che risponde alle richieste della Regione Siciliana per la destinazione dei fondi di cui all’art. 6, comma 1 della legge regionale n.5 del 2014, modificato dal comma 2 dell’articolo 6 della L.r. n° 9/2015.
 
Secondo la legge la quota del 2 per cento delle somme trasferite dalla Regione siciliana ai Comuni dovrà essere spesa con forme di democrazia partecipata utilizzando strumenti che coinvolgono la cittadinanza per la scelta delle azioni di interesse comune. Così il Comune di Catania ha deciso di riattivare la propria pagina sul social network Facebook e avviare un sondaggio (https://apps.facebook.com/my-polls/democrazia-partecipata-citta-di-catania) che coinvolga la cittadinanza che possiede un proprio account sul social e fare scegliere a loro quale progetto vogliono che l'amministrazione porti a termine. Per votare solo pochi giorni. Il via lo scorso 4 dicembre con termine martedì 12 dicembre.
 
Si tratta di progetti che andrebbero realizzati tutti per il crescere e il migliorare della città di Catania, ma solo uno potrà essere realizzato con questi fondi in arrivo dalla Regione.
 
Al momento, il progetto più votato, con circa il 46 per cento delle preferenze, prevede la restituzione ai cittadini delle sue spiagge.
“L’intervento mira a restituire il mare alla città con la riqualificazione delle tre spiagge libere comunali innanzi tutto liberandole dal cemento, attraverso l’abbattimento delle strutture fatiscenti presenti nonché la rigenerazione del verde naturale tipico della zona della playa”, si legge sul progetto. L'intento, inoltre, è quello di tematizzare le tre spiagge libere della playa. Così la spiaggia libera n.1 sarà dedicata agli sportivi dove “verranno individuate zone atte agli sport da spiaggia (beach volley, beach soccer, beach tennis, bocce) ed ai servizi per gli sport acquatici”, leggiamo ancora sul documento, la spiaggia libera n.2 sarà dedicata alla natura per cui “verranno individuate aree dedicate ad eventi su temi ambientali, musicali e culturali”, leggiamo ancora.
La terza spiaggia libera sarà invece la spiaggia delle famiglie per cui saranno individuate aree attrezzate dedicate ai bambini e “verranno messi barbecue liberamente utilizzabili dalle famiglie”.
 
Il secondo progetto per cui i catanesi stanno esprimendo la loro preferenza (con quasi il 42 per cento) è quello per il recupero della fontana de I Malavoglia in piazza Verga, in disuso da diversi anni, nonché la riqualificazione della piazza. Al restauro del monumento, opera dello scultore Carmelo Mendola, inaugurato nell’ottobre del 1975, si assocerebbe una riqualificazione delle fontane minori e della pavimentazione della piazza. Si tratta di opere edili, impianto idrico, impianto elettrico, restauro del corpo scultoreo e delle vasche in marmo.
 
Il terzo progetto in ordine di preferenza da parte dei catanesi, seppure con un certo distacco avendo circa l’11 per cento delle preferenze riguarda l'arredo urbano e giochi per bambini. Interventi che riguardano parchi giochi, ville, giardini e piazze cittadine.
In ultimo, con meno dell’1 per cento delle preferenze, il progetto di riqualificazione del campo di calcio “Duca d’Aosta” in zona San Leone per cui sarebbe previsto il rifacimento del campo di gioco in terra battuta, la ristrutturazione degli spogliatoi e delle aree esterne antistanti al campo da gioco. Per dare il proprio contributo è sufficiente un click sul post denominato “Poll: democrazia partecipata Città di Catania” sulla pagina Facebook del Comune.

Articolo pubblicato il 07 dicembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus