Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Tragico Ferragosto sull’Autostrada A29: è morto anche il 15enne Mattia
di Redazione

La famiglia era originaria di Palermo: nell’incidente morirono papà, mamma e la sorella. L’unico fratello sopravvissuto è Luca, 22 anni
 

Tags: Palermo, Autostrada, A29, Orestano, Incidente



PALERMO - Si conta purtroppo anche la quarta vittima del tragico incidente sulla A29 Palermo-Trapani che spezzò già tre vite lo scorso ferragosto: è Mattia Orestano, 15 anni, che è morto all’ospedale Ismett dopo aver lottato per quattro mesi.
 
Si era risvegliato dal coma, sembrava che ce l’avesse fatta, ma le sue ferite alla lunga hanno purtroppo avuto la meglio. Mattia vola in cielo insieme alla sorella 18enne Miriam Chiara, alla mamma Rosa Parrinello, 48 anni, e al papà Roberto di 50, che persero la vita nel terribile schianto. Abitavano tutti a Villagrazia di Carini ed erano originari di Palermo
 
Luca, il fratello sopravvissuto: “Ci vedremo un giorno come questo, fratello mio”
 
Il fratello Luca, 22 anni, l'unico sopravvissuto di quel tremendo incidente, ha postato una foto su Facebook salutando Mattia: "Ci vedremo un giorno come questo, fratello mio", scrive Luca.
 
Un volo di dieci metri dopo aver sfondato il guardrail
 
L’incidente stradale si verificò a Ferragosto in nottata, intorno all'1,20, lungo l'autostrada A29 Trapani-Palermo, vicino allo svincolo di Fulgatore. Coinvolte la Mercedes classe A, in cui viaggiava la famiglia Orestano, e una Lancia Lybra, condotta da un uomo di Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani, che è rimasto ferito. La Mercedes sfondò il guardrail e volò giù per una decina di metri da un viadotto dopo lo scontro con la Lancia. A chiamare i soccorsi fu il 35enne, alla guida della "Lybra".

Articolo pubblicato il 12 dicembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus