Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Agrigento: si interviene sulla collina di San Gerlando
di Redazione

Una barriera paramassi di 160 metri che costerà 174 mila euro e costituisce il primo passo per mettere in sicurezza una zona dove risiedono centinaia di famiglie 

Tags: Agrigento, Collina, San Gerlando, Interventi, Protezione Civile, Barriera, Paramassi



AGRIGENTO - Il governo regionale ha deciso di compiere un primo intervento sulla collina di San Gerlando di Agrigento: sarà realizzata, lungo il costone, una barriera paramassi a dissipazione di energia. La struttura sarà lunga 160 metri e avrà un'altezza di intercettazione di 3 metri. Il costo dell'intervento, affidato alla Protezione civile regionale, sarà di 174 mila euro.
 
"Abbiamo raccolto con senso di responsabilità - ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - il grido di allarme lanciato dal cardinale Franco Montenegro, tentando di recuperare gravi omissioni del passato. Purtroppo, ora siamo costretti ad operare in un clima di emergenza, ma dobbiamo presto cancellare questa vergogna che vede penalizzata una delle città più antiche e belle dell'Isola e mette a pregiudizio la sicurezza di centinaia di famiglie".
 
L'assessore regionale al Territorio e all'ambiente Toto Cordaro ha detto: "confermiamo gli impegni del governo, assunti a seguito del sopralluogo che ho compiuto il 21 dicembre scorso ad Agrigento, secondo un cronoprogramma che deve vedere puntualmente attivi tutti i soggetti istituzionali chiamati a dare una risposta di efficienza e di tempestivita'". 

Articolo pubblicato il 29 dicembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐