Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Disabilità: Lagalla visita Stamperia Braille
di Redazione

L'assessore nella struttura regionale catanese che si occupa di fornire libri a non vedenti e ipovedenti, annuncia un tavolo tecnico. Tornerà per vedere il Polo Tattile Multimediale

Tags: Lagalla, Assessore, Stamperia Braille, Ciechi, Non Vedenti, Ipovedenti, Novello, Nobile, Catania, Regione, Siciliana



"Con molta soddisfazione ho incontrato lavoratori e dirigenti della Stamperia Braille di Catania e ho potuto apprezzare il loro lavoro a sostegno di una categoria di disagio sensoriale importante qual è quella dei non vedenti e degli ipovedenti".
 
Lo ha detto l'assessore regionale alla Formazione professionale e alla Pubblica Istruzione Roberto Lagalla al termine di una visita alla struttura di via Nicolodi a Catania.

GUARDA IL FILMATO DELLA VISITA
 
 
Incontrando dirigenti e personale - erano presenti il presidente Nino Novello, il consigliere Mario Gallo, il presidente del Collegio dei Revisori Giuseppe Giuffrida e il direttore generale Pino Nobile - l'Assessore ha sottolineato come "Fornire gli strumenti della conoscenza attraverso la specifica formula del Braille" sia "non solo un atto che serve ad abbattere le barriere del disagio, ma è utile soprattutto a dare pari opportunità di apprendimento e di formazione culturale".
 
"Siamo felici - ha dichiarato Novello - di aver avuto la visita dell'assessore Lagalla, che ha voluto vedere tutti i reparti della Stamperia, a cominciare da quelli per la produzione dei libri ma anche dei plastici che realizziamo per Museo Tattile del Polo Tattile Multimediale, la nostra struttura divulgativa. Abbiamo molto apprezzato inoltre che abbia promesso di tornare qui nel periodo di giugno o luglio per visitare proprio il Polo perchè incuriosito dalle attività che vi si svolgono".
 
"L'assessore Lagalla - ha aggiunto Nobile - è rimasto particolarmente colpito da tecniche e tecnologie sviluppate nella Stamperia regionale Braille. Dal pavimento tattilo plantare, che consente a non vedenti e ipovedenti di seguire un percorso senza aiuto, ai libri in stampa congiunta nero-Braille, che permettono ai non vedenti di insegnare a leggere ai propri figli vedenti. Ha mostrato poi interesse per ciò che gli abbiamo raccontato del Polo, con il Giardino sensoriale, il Museo tattile con le riproduzioni di monumenti dei Paesi Mediterranei, il Bar al Buio e lo Show-room con tutti i più moderni ausili per non vedenti e ipovedenti. All'Assessore è piaciuta anche l'idea di aver messo le ruote alla nostra struttura divulgativa creando il Polo tattile itinerante: un pullman con un piccolo Bar al buio, un minuscolo museo e uno Show-room".
 
"Il lavoro svolto - ha confermato Lagalla al termine della visita - è certamente positivo e l'impegno è tanto. Ma dai dati che insieme abbiamo potuto analizzare emerge con chiarezza che è l'utenza da servire resta ancora molta e le risorse attuali devono essere rese qualche modo compatibili con questo bisogno. Essendo necessario approfondire i temi della collaborazione e del confronto, abbiamo convenuto che dal prossimo autunno istituirò un tavolo tecnico che servirà tanto a fare il punto della situazione a livello regionale, quanto a mettere in campo iniziative, anche sperimentali, per raggiungere una sempre maggiore platea di aventi bisogno".
 
GUARDA LA DICHIARAZIONE FILMATA DELL'ASSESSORE
 

Articolo pubblicato il 11 maggio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus