Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

In camper alla scoperta dei borghi d'Italia
di Redazione

Nel corso del 2017 il comparto ha fatto registrare numeri incoraggianti. Positivi anche i primi mesi di quest’anno 

Tags: Turismo, Camper, Borghi



ROMA - Saranno circa 1,5 milioni i turisti in camper che invaderanno le strade del nostro Paese in questi mesi estivi. Lo rivela una stima dell’Apc (Associazione produttori caravan e camper), secondo cui circa 800.000 italiani e 700.000 stranieri sceglieranno questa tipologia di vacanza puntando sulle mete di villeggiatura più tradizionali del Belpaese. Il tutto con un occhio di riguardo per quei borghi situati in posizioni geografiche fortunate, che permettono di evitare la grande calura estiva.
 
 
Ecco, sempre secondo Apc, la top ten delle località refrigeranti più adatte per fuggire dall’afa di questo periodo: Castelluccio di Norcia (Perugia); Orvinio (Rieti); Greve in Chianti (Firenze); Platania (Catanzaro); Pessinetto (Torino); Bovino (Foggia); Lamoli di Borgo Pace (Pesaro e Urbino); Ulassai (Nuoro); Monticchio (Potenza); Lovere (Bergamo).
 
Il trend camperistico è più che mai d’attualità, visti i positivi risultati del comparto nazionale: una realtà industriale che con oltre 7.000 addetti genera un fatturato annuo di oltre 1 miliardo di euro e che, con una produzione di autocaravan che nel 2017 si è attestata sul +43,4% rispetto al 2016 superando le 21.500 unità, si piazza stabilmente nelle prime tre posizioni dei principali produttori
europei.
 
Lo scorso anno, inoltre, il settore camperistico italiano ha fatto registrare un +20% circa anche per quanto riguarda i veicoli immatricolati, numeri che fanno ben sperare di poter traguardare le 6.000 unità di veicoli immatricolati alla fine dell’anno corrente. Il buon momento è confermato dal primo trimestre 2018, che ha registrato una produzione di quasi 6.500 mezzi e 2.000 immatricolazioni.
 
“I numeri parlano da soli – ha commentato Simone Niccolai, presidente di Apc – e ci dicono che sempre più persone utilizzano il camper per scoprire l’Italia e per andare in vacanza”.
 
“Tra italiani e stranieri – ha concluso - sono stati quasi 8 milioni e mezzo i turisti che l’anno scorso sono venuti nel nostro Paese in camper e caravan e, anche in questi primi mesi del 2018, il trend è positivo, segno che la crisi degli anni scorsi è ormai alle spalle. Per le vacanze estive in molti sceglieranno il turismo in libertà per visitare i bellissimi borghi nascosti della nostra splendida Penisola”.

Articolo pubblicato il 17 luglio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐