Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Aeroporto Catania: inaugurato il Terminal C
di Pietro Crisafulli

Esteso per quasi quattromila metri quadrati e destinato all'imbarco dei passeggeri diretti in Italia e in area Schengen, contribuirà a un ulteriore sviluppo del più grande scalo del Sud Italia prossimo al traguardo dei dieci milioni di passeggeri

Tags: Aeroporto Catania: Inaugurato Il Terminal C



Con tremila e ottocento metro quadrati di superficie e un transito giornaliero di circa duemila passeggeri (seicentomila nel corso dell'anno), il nuovo Terminal C dell'Aeroporto di Catania - grazie all'importante intervento di ammodernamento di una struttura preesistente e rimasta inutilizzata - è diventato una nuova ed efficiente area di imbarco che supporta, alleggerendone il carico quotidiano di viaggiatori, il terminal principale (Terminal A).
 
 
L'opera, prevista dal Piano triennale degli investimenti siglato fra Sac ed Enac nel maggio 2017, è costata poco più di 734mila euro che la società di gestione dell'Aeroporto di Catania – il più grande del Sud Italia, al servizio di sette delle nove provincie siciliane e prossimo a tagliare il traguardo dei dieci milioni di passeggeri - ha procurato in autofinanziamento.


L'IMBARCO PER CHI E' DIRETTO IN ITALIA E IN AREA SCHENGHEN
 
Entrato in funzione lo scorso 14 luglio, dopo i collaudi e le certificazioni degli enti preposti, il Terminal C è stato inaugurato ufficialmente oggi alla presenza delle massime autorità territoriali, civili, militari e aeronautiche.
 
E' destinato all'imbarco dei passeggeri diretti in Italia e in area Schengen e al momento è utilizzato dalla compagnia Easyjet per i voli su Malpensa (4/5 rotazioni giornaliere), Venezia (2 al giorno), Napoli e, in Europa, per Amsterdam, Berlino, Bordeaux, Lione, Nizza e Parigi. Continuano a imbarcarsi dal Terminal A i voli Easyjet per la Svizzera (Basilea e Ginevra) e per il Regno Unito: Londa (scali di Gatwick e Luton) e Manchester.
 
Gli arrivi da tutte le destinazioni restano al Terminal A.
 
 
LA VELOCIZZAZIONE DELLE OPERAZIONI D'IMBARCO
 
Situato al piano terra, il Terminal C consente la velocizzazione delle operazioni di imbarco favorendo il turn over del vettore e quindi incidendo in maniera determinante sulla puntualità: gli aeromobili possono infatti essere raggiunti a piedi dai passeggeri tramite un percorso protetto e provvisto di apposita segnaletica colorata.
 
In land side si trovano 4 postazioni check-in e 4 varchi di sicurezza; in air side 4 gate per l'imbarco.
 
Terminal C, Aeroporto di Catania: il percorso pedonale verso gli aerei
 
 
RIGGIO, STRATEGICA PER LA GESTIONE DEL TRAFFICO PASSEGGERI
 
"Dopo dieci anni e dopo il rifacimento della pista dell'aeroporto - ha detto il presidente dell'Enac Vito Riggio, presente al taglio del nastro con l'assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo, la direttore di Easy Jet per l'Italia Frances Ouseley e il sindaco di Catania Salvo Pogliese e il direttore etneo di Enac Vincenzo Fusco - il nuovo Terminal C rappresenta la prima opera significativa che permetterà allo scalo la gestione del crescente traffico passeggeri, garantendo una migliore qualità dei servizi agli utenti. Ci auguriamo che al nuovo Terminal, seguano a breve la ristrutturazione e il riutilizzo dell'area ex Morandi, e la realizzazione degli altri impegni assunti dalla Sac con la sottoscrizione del Contratto di Programma con l'Enac per conto dello Stato".
 

BAGLIERI, VINCENTI PROGETTUALITA' E GIOCO DI SQUADRA

"Esprimo plauso e soddisfazione per il recupero del Terminal C – ha commentato la presidente Sac, Daniela Baglieri – che rappresenta non soltanto il primo risultato infrastrutturale conseguito da Sac, ma assume un alto valore simbolico in una terra che, purtroppo, è solita registrare chiusure e fallimenti di imprese. Chiaramente, il miglioramento della qualità dei servizi offerti e l'ampliamento del range di destinazioni rappresentano sempre i nostri obiettivi primari, unitamente a quelli legati agli investimenti infrastrutturali, ma oggi con l'inaugurazione del Terminal C mi piace sottolineare che la progettualità, unitamente al gioco di squadra, è vincente anche in contesti difficili come quello siciliano. Tutto ciò è stato reso possibile grazie all'impegno e agli sforzi profusi da Sac, con il supporto fattivo degli Enti di Stato e, in particolar modo, di Enac. A tutti loro vanno i miei ringraziamenti e miei auspici per i prossimi obiettivi".
 
 
TORRISI, AEREOPORTO COME VOLANO PER LA COMUNITA'
 
Nico Torrisi, amministratore delegato Sac ha sottolineato che "Con l'apertura del Terminal C, l'aeroporto di Catania realizza il primo passo di un progetto importante e ambizioso, che è quello di offrire ai passeggeri che in numero sempre maggiore scelgono il nostro aeroporto, un'infrastruttura globalmente moderna, accogliente e funzionale: e lo fa recuperando spazi e strutture che da troppo tempo non svolgevano più il loro compito originario. Ecco quindi che con un lavoro durato mesi, seguito con abnegazione ed entusiasmo da tutti gli addetti ai lavori, siamo pronti a inaugurare ufficialmente, e a riconsegnare alla comunità, un terminal che contribuirà non poco allo sviluppo dell'aeroporto e, per riflesso, del nostro territorio. Un aeroporto da dieci milioni di passeggeri, in una regione come la Sicilia, rappresenta un volano per l'intera comunità: facilita scambi economici e culturali, consente nuove esperienze di svago, di studio e di lavoro, offre la possibilità di uscire dall'isolamento e aprirsi a nuovi Paesi e nuove realtà. In una parola, influisce fortemente sulle vite di tante persone e di tante aziende. Come ad di Sac sento quindi la responsabilità non solo di ampliare continuamente il numero di rotte raggiungibili da Catania, ma anche di sfruttare tutti gli spazi a nostra disposizione per offrire ai passeggeri sempre più comfort, facilità di movimento e velocità durante tutte le procedure. Solo così potremo sostenere la crescita e continuare a offrire alla Sicilia preziose opportunità".
 
 
I NUMERI DELL'AEROPORTO DI CATANIA
 
L'Aeroporto di Catania, con oltre 9,1 milioni di passeggeri (dati 2017, Fonte Assaeroporti), è il più grande scalo del sud Italia, il maggiore della Sicilia (serve il 65% della popolazione) e il sesto d'Italia. Con lo scalo di Comiso (in provincia di Ragusa), costituisce il quarto Sistema Aeroportuale Integrato d'Italia.
 
E' il terzo aeroporto sanitario del Paese e serve sette delle nove province della Sicilia (Catania, Siracusa, Ragusa, Messina, Caltanissetta, Enna e parte di Agrigento).
 
Gestore dell'Aeroporto di Catania è Sac spa – Società Aeroporto Catania – costituita dalla Camera di Commercio del Sud-Est (Catania, Siracusa e Ragusa), dalla Città Metropolitana di Catania, dal Libero Consorzio di Siracusa, da Irsap e dal Comune di Catania.

Articolo pubblicato il 25 luglio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Il taglio della torta
Il taglio della torta
Il percorso per il nuovo Terminal
Il percorso per il nuovo Terminal
Il percorso pedonale verso gli aerei
Il percorso pedonale verso gli aerei