Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Formazione, accordo per la salvaguardia dei dipendenti storici
di Redazione

Il prossimo passo sarà la riqualificazione e/o riconversione del personale per adeguarlo ai corsi più utili al mercato del lavoro. Domani l'articolo completo
 



Chi è iscritto all’albo della formazione professionale ha la priorità, rispetto agli esterni, nei bandi per il reclutamento del personale emessi dagli enti che si troveranno a gestire, dopo quasi tre anni di fermo, i corsi di formazione inseriti nell’Avviso 2.
 
 
Questo il punto fondamentale dell’accordo siglato da enti datoriali, assessorato e sindacati confederati. “L’accordo è il frutto del lavoro unitario di Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola Sicilia, del governo regionale e degli enti datoriali per la salvaguardia occupazionale dei lavoratori storici del settore della formazione professionale usciti dal sistema”.
 
 
Il prossimo passo sarà la riqualificazione e/o riconversione del personale per adeguarlo ai corsi più utili al mercato del lavoro.
 
Sarà possibile leggere per intero l’articolo sul QdS di domani. In pagina anche la consueta selezione di offerte di lavoro per i disoccupati siciliani.
 
Leggi l'articolo completo domani su qds.it.

Articolo pubblicato il 02 agosto 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus