Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Sicilia: visitatori in crescita del 7,3%
di Redazione

Secondo i dati di Confartigianato le presenze turistiche nella nostra Isola, in decima posizione tra le regioni italiane, raggiungono i 14,7milioni. Boom per i Bed and breakfast: +23,9%
 

Tags: Sicilia, Turismo, Visitatori, Confartigianato



Cresce il turismo in Sicilia. Le strutture alberghiere restano le più gettonate ma cresce sempre più l'interesse verso i B&b, che registrano nell'ultimo anno un incremento del 23,9%. Sono questi i dati elaborati dall'Osservatorio economico di Confartigianato Sicilia.
 
In Sicilia le presenze turistiche raggiungono i 14,7 milioni, con un aumento del 7,3% negli ultimi dodici mesi, valore vicino al massimo storico del 2014 di 14.704.926 presenze di turisti1 (+1 milione sul 2016, pari a +7,3%) e il massimo storico di 4.857.542 arrivi2 (+449 mila sul 2016, pari al +10,2%).
 
La Sicilia si posiziona nella tra le prime dieci regioni italiane (decima posizione), per numero di arrivi, che rappresentano il 3,9% dei turisti che hanno effettuato un viaggio in Italia e al 13simo posto, per numero di presenze, che rappresentano il 3,5% del numero complessivo di notti trascorse dai clienti negli esercizi recettivi presenti in tutta la penisola.
 
L'80,1% dei clienti - dice Confartigianato - trascorre le notti in esercizi alberghieri, il 6,2% in alloggi in affitto in forma imprenditoriale, il 5,5% in bed and breakfast, il 4,1% in campeggi e villaggi turistici e il 2,9% in agriturismo.
 
Nell'ultimo anno si registra un incremento a doppia cifra per presenze in bed and breakfast (+23,9%), in alloggi in affitto a gestione imprenditoriale (+20,2%), in agriturismi (+15,8%) e in campeggi e villaggi turistici (+14,4%). LE PROVINCE PIÙ GETTONATE. Nel 2017 le presenze turistiche in Sicilia sono concentrate in particolare in provincia di Messina (23,8%), Palermo (20,3%), Trapani (15,8%) e Catania (14,2%) in queste quattro provincie si addensa il 74,1% del totale delle presenze registrate nella regione e il 2,6% di quelle nazionali.
 
La quota di presenza di stranieri supera il 50% a Messina (61,6%) e Palermo (57,1%). Per tasso di turisticità primeggia Messina con 5,5 presenze/ab. e Trapani con 5,4 presenze/ab.
 
"I dati sul turismo sono con il segno positivo e questo non può che farci ben sperare per lo sviluppo economico della nostra Isola - dice Giuseppe Pezzati, presidente regionale di Confartigianato Sicilia - Le presenze turistiche, con 14,7 milioni, raggiungono un valore vicino al massimo storico del 2014. Ciò significa che le imprese stanno lavorando bene, che si sta investendo sulla strada giusta. Non dobbiamo mai dimenticare che turismo significa sviluppo".

Articolo pubblicato il 06 agosto 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus