Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Calendario eventi turistici 2019, aperte le istanze
di Michele Giuliano

La Regione siciliana avvia le istruttorie: entro il 10 settembre dovranno essere inviate le candidature

Tags: Turismo, Sicilia, Regione Siciliana



PALERMO - È ora di pensare al calendario degli eventi turistici del prossimo anno. Arriva il decreto dell’assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, finalizzato all’acquisizione delle candidature, entro il 10 settembre prossimo, da parte degli interessati, per arricchire l’offerta degli eventi di grande richiamo turistico.
 
Possono presentare istanza gli enti locali, gli enti pubblici e gli enti di culto, le fondazioni costituite o partecipate dalla Regione Siciliana, gli enti teatrali e lirici regionali, le organizzazioni Ong e Onlus, le associazioni e le cooperative, le cui iniziative ricadano nel territorio regionale.
 
La scelta di creare un calendario, ormai da diversi anni, nasce dalla consapevolezza della necessità di un programma, vario e allo stesso tempo strutturato, delle attività turistiche che si svolgono sull’intero territorio isolano. In tal modo, creando una rete di promozione e autopromozione, ogni evento sarà rafforzato dall’evento vicino. Pertanto, saranno presi in esame gli eventi, consolidati e non, legati alla valorizzazione del contesto culturale paesaggistico, delle tradizioni anche religiose, della enogastronomia.
 
Ancora, le iniziative sportive di comprovata valenza e quelle legate ad attività all’aria aperta, ai cammini e alla valorizzazione dei borghi storici e rurali. In particolare si terrà conto della vocazione turistica dello specifico territorio e della sua accessibilità, della dotazione di strutture ricettive e di servizi in genere, della solidità dell'ente proponente e della capacità attrattiva dell'evento.
 
Soltanto inserendo i diversi eventi in una lista ben organizzata sarà possibile ottimizzare al massimo le risorse per rendere ogni evento il più possibile conosciuto dentro e fuori il contesto regionale, nazionale e internazionale. Le proposte di candidatura degli eventi, da presentare sulla scheda fornita in allegato al decreto, debbono pervenire, entro e non oltre il 10 settembre, all’indirizzo di posta elettronica certificata: dipartimento.turismo1@certmail.regione.sicilia.it. L’istanza, sottoscritta dal legale rappresentante dell’ente dovrà essere corredata da una breve relazione descrittiva dell'evento e copia del documento di identità del rappresentante.
 
Le candidature presentate in tempo utile saranno istruite dal Servizio 6 “Spettacolo: Manifestazioni ed Iniziative” del Dipartimento del Turismo dello Sport e dello Spettacolo. Superata la prima fase, le candidature saranno sottoposte all'esame dell'apposita commissione di esperti, nominata con provvedimento presidenziale, e potranno essere richiesti, in questa fase, eventuali integrazioni o rettifiche alla documentazione prodotta.
 
Gli elenchi delle candidature non ammissibili o non idonee saranno pubblicati sul sito istituzionale del Dipartimento regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo. Agli eventi inseriti nel “Calendario” sarà concesso il patrocinio gratuito dell'assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana.
 
Il risultato finale sarà presentato nel corso di una specifica conferenza stampa e pubblicizzato attraverso il sito istituzionale della Regione Siciliana, sulle principali testate e sulle riviste di settore, e anche nelle fiere e borse turistiche nazionali ed internazionali e con ogni altro mezzo ritenuto idoneo, per far conoscere il più possibile ai potenziali visitatori la bellezza e ricchezza della nostra proposta culturale, turistica ed enogastronomica.

Articolo pubblicato il 06 settembre 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐