Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Incentivi per imprenditoria femminile. 545.000 euro dallÂ’Unione Europea
di Antonio La Ferrara

Sulla Gazzetta comunitaria c311/21 del 19 dicembre scorso, pubblicato un bando a favore dell’iniziativa “rosa”. Il contributo coprirà il 50% massimo dei costi totali ammissibili per ogni progetto beneficiario

Tags: Imprenditoria Femminile, Unione Europea



PALERMO - Dar vita a un contesto in cui imprenditori e imprese familiari possano prosperare e che sia gratificante per lo spirito imprenditoriale, incoraggiando lo spirito imprenditoriale femminile con la creazione di una rete europea delle ambasciatrici per l'imprenditoria femminile.

Questo è l’obiettivo del bando che è stato pubblicato nell’ambito del programma quadro per la competitività e l’innovazione - cip (2007-2013), concernente la rete europea delle ambasciatrici per l'imprenditoria femminile. Il bando si può reperire nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea C311/21 del 19 dicembre 2009.
La rete di ambasciatrici mira a far sì che le imprenditrici esperte si mettano a disposizione per incoraggiare le donne, comprese le donne attive professionalmente e le studentesse, a creare le proprie imprese e a diventare imprenditrici.

Gli obiettivi che si devono prefiggere i soggetti proponenti sono vari: lo scopo principale del progetto è l’applicazione della legge per le piccole imprese, ed in particolare il presente invito a presentare proposte ha lo scopo di migliorare la copertura geografica ed è quindi destinato soprattutto ai Paesi che non fanno ancora parte della rete. I candidati dovranno identificare le ambasciatrici, le categorie interessate (possibili imprenditrici) per ogni paese partecipante; il tipo di attività promozionali che le ambasciatrici potrebbero intraprendere; preparare e gestire il programma inviando alla Commissione relazioni su base regolare. Allo scopo di poter valutare la buona esecuzione della rete sono stati fissati alcuni indicatori a livello nazionale e a livello europeo.
I soggetti che possono beneficiare dei fondi messi a disposizione sono: persone giuridiche, o in genere qualsiasi soggetto pubblico o privato la cui attività principale si attua nell’ambito della promozione e/o del sostegno all’imprenditorialità può partecipare al presente invito a presentare proposte.

In particolare possono partecipare enti pubblici responsabili o attivi nel settore degli affari economici, delle imprese, del sostegno alle imprese o campi correlati; camere di commercio e industria, camere dell'artigianato o organismi analoghi, organizzazioni di aiuti alle imprese e centri che aiutano le imprese nella loro fase di avviamento, associazioni di imprese e reti di appoggio alle imprese ed enti pubblici o privati che offrono servizi di sostegno alle imprese.
L’importo complessivo disponibile per l’attuazione del programma ammonta ad euro 545.000. L’importo medio del finanziamento dell’Unione Europea sarà di circa 50.000 euro per progetto. Relativamente al contributo, esso è limitato ad un massimo del 50 % dei costi totali ammissibili del progetto.
 


Per la presentazione dei progetti la scadenza è fissata al 12 marzo
 
PALERMO - Per quanto riguarda le modalità di partecipazione ed esattamente il numero indicativo di progetti, il numero stimato è di dieci progetti nazionali, con una media di dieci imprenditrici-ambasciatrici per rete.
La proposta dev’essere presentata, in triplice copia, compresa una versione elettronica su Cd-rom o dvd, posta all'interno di due buste sigillate, una dentro l’altra. La proposta deve recare la seguente descrizione: “Invito a presentare proposte n. ent/cip/09/E/N08S003” e la seguente nota: ‘Non deve essere aperta dal servizio postale interno. Le buste devono essere spedite: tramite corriere, entro il 12/03/2010, o consegnata a mano, vale a dire la consegna di persona o tramite un mandatario non oltre il 12/03/2010, al seguente indirizzo:Commissione europea, Imprese e Industria, Direzione generale, Grant Programme 2009 Invito a presentare proposte ENT/CIP/09/E/N08S003 No. Direzione E - Promozione della competitività delle PMI’, Unità E.1 - Imprenditorialità, BREY 6/284 Servizio centrale du Courrier de réception Avenue de Bourget, 1 B-1140 Bruxelles, Belgique. La scadenza ultima prevista per la presentazione dei progetti è il giorno 12/03/2010.

Articolo pubblicato il 19 febbraio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus