Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Efficienza energetica degli immobili incentivi o no, la domanda continua
di Rosario Battiato

Detrazioni per l’installazione di pannelli solari, riqualificazione globale, impianti di climatizzazione invernale. Nel 2009 leggera flessione delle domande, ottimismo sui dati per gli elettrodomestici

Tags: Ambiente, Pannelli Solari



PALERMO - L’efficienza energetica nel campo delle costruzioni non è solo l’ultima frontiera in termini di riduzione delle emissioni, ma anche utilissimo strumento atto a rilanciare il settore edilizio e prospettare per l’utente un decisivo ritorno economico. In quest’ottica viaggiano infatti gli incentivi statali i quali - nel quadro generale del sostegno dei consumi e della ripresa produttiva - attraverso il d.l. 40/2010 ammontano a una cifra pari a 300 milioni di euro, di cui 60 per l’acquisto d’immobili ad alta efficienza energetica. Le modalità di erogazione dei fondi sono state fissate dal decreto ministeriale 26 marzo 2010, entrato in vigore lo scorso 6 aprile.

Anche l’Enea lo scorso maggio, nell’ambito di un convegno romano, ha voluto precisare il ruolo strategico dell’efficienza energetica in virtù delle detrazioni fiscali previste in materia dal governo.
Nell’occasione è stato presentato il rapporto dell’agenzia nazionale dove sono stati puntualizzati i differenti valori delle detrazioni: 100 mila euro per la riqualificazione globale, 60 mila euro per i pannelli solari, 30 mila euro per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti a maggiore efficienza energetica. Ottimismo riguardo il numero degli interventi, basato sulle pratiche ricevute tra il 2007 e il 2009, dal momento che la mole di richieste è cresciuta sensibilmente dal 2007 (106.000) al 2008 (247.800) con una piccola flessione nel 2009 (236.100) dovuta anche alla crisi generale.

Andando in dettaglio il numero degli interventi si è principalmente concentrato sugli infissi, 114.312 pratiche solo nel 2009, e poi sull’impianto termico, 69.568 pratiche nel 2009, per chiudere con il solare termico, 41.253 pratiche nel 2009. Gli investimenti sostenuti da questa avanguardia di cittadini ormai nell’orbita costruttiva dell’efficienza energetica, al netto del 55% delle detrazioni, sono stati di 2.900.000.000 € nel 2009, 600.000.000 € in meno rispetto l’anno precedente.

In quest’ambito cresce anche la Sicilia. L’Isola mantiene ancora ampi margini di crescita e rispetto al Meridione d’Italia - escludendo la Puglia di Nichi Vendola che ha fatto della sostenibilità energetica una solida realtà – appare una Regione in media con 5051 interventi nel 2009.

Il tema è oramai di rilevanza europea e proprio nei giorni scorsi l’Europarlamento ha votato il sistema europeo di etichettatura energetica degli elettrodomestici, la cui nuova legislazione prevede che il formato dell’etichetta tenga conto di tre nuove categorie energetiche pur mantenendo fermo a 7 il numero delle classi. Per il futuro il sistema si definirà su tre direttrici: A+ se un nuovo prodotto consuma meno energia di quelli esistenti, mentre la classe di minore efficienza energetica diventerà F. Se un nuovo prodotto, invece, consumerà ancora meno energia di quelli esistenti, la classificazione sarà rivista in A++ mentre quella di minore efficienza energetica sarà E. L’obiettivo europeo dichiarato per il 2020 è quello di realizzare edifici che complessivamente abbiano un consumo energetico vicino allo zero.

Articolo pubblicato il 17 giugno 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Efficienza energetica degli immobili incentivi o no, la domanda continua -
    Detrazioni per l’installazione di pannelli solari, riqualificazione globale, impianti di climatizzazione invernale. Nel 2009 leggera flessione delle domande, ottimismo sui dati per gli elettrodomestici
    (17 giugno 2010)
  • Edilizia ambientale, una mostra-convegno all’Ente fiera di Me dal 18 al 20 giugno -
    Un evento organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori Edili Ance Messina in collaborazione con Eventi & Servizi. Materiali ecocompatibili ed energia alternativa per la casa del nuovo millennio
    (17 giugno 2010)
  • Nasce l’esperto di progettazione di sistemi di energie rinnovabili -
    Nella Comunità europea queste fonti energetiche contribuiscono per il 5,4% alla copertura dei bisogni di energia primaria. Interviene sulla loro distribuzione in un determinato territorio e sulla loro combinazione
    (17 giugno 2010)


comments powered by Disqus