Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

In Sicilia molto sole e pochi impianti
di Bartolomeo Buscema

L’analisi ai dati del Gestore servizi elettrici nello scorso anno: in testa Puglia, Lombardia e Trentino Alto Adige. Isola nelle ultime posizioni per le varie tipologie di potenza, nonostante il maggiore irradiamento

Tags: Energia, Fotovoltaico



Al 31 dicembre 2008 erano 31.875  gli impianti fotovoltaici installati, con i contributi del conto energia, per una potenza di 417,6 MWp. Questi i dati del GSE che, disaggregati, vedono la regione Puglia in testa per potenza installata. La Lombardia e il Trentino Alto Adige primeggiano rispettivamente per il numero degli impianti installati e per la potenza installata procapite.
È uno scenario che rende ottimisti molti operatori del settore, i quali ritengono raggiungibile, già entro il primo semestre del 2010, l’obiettivo di installare i 1.200 MWp programmati.

Le tabelle riportate, ricavate dai dati del GSE, ci danno un quadro ancora più dettagliato. In particolare la maggior parte degli impianti installati che usufruiscono del conto energia, ha una potenza  di picco tra 1 e 3 kW.
La distribuzione per classi di potenza è: 15615 impianti con potenza  compresa tra 1 e 3 kWp, 13861 impianti con potenza compresa tra 3-20 kWp, 2399 impianti con potenza superiore a 20kWp.
Passando dal numero degli impianti alla potenza installata , la fanno da padrone gli impianti con taglia maggiore di 20kWp (264,4MWp), seguiti dagli impianti con potenza compresa tra 3 e 20kWp (112,6MWp) e quelli con potenza compresa tra 1 e 3 kWp (40,6 MWp).

Come si vede i piccoli impianti che il secondo conto energia ha maggiormente  incentivato, non hanno avuto la crescita attesa.
Invece, per quanto riguarda la tecnologia fotovoltaica utilizzata le statistiche parlano chiaro:il 93% della potenza installata utilizza pannelli fotovoltaici  con silicio: 53% policristallino,41% monocristallino. Solo il 7% è degli impianti si avvale del silicio amorfo o a film sottili.

Scendendo su scala regionale vediamo che la Puglia è in testa con il 12,4% della potenza totale installata. La nostra Isola si colloca purtroppo alle ultime posizioni con una percentuale del 4,1.
Se consideriamo invece il numero degli impianti fotovoltaici installati notiamo come la Lombardia sia al primo posto con 5.138. E anche secondo questo parametro la Sicilia è tra gli ultimi posti con circa 1546. E’ una evidente anomalia: dove c’è più sole si installano meno impianti.

Se ci riferiamo alla potenza installata pro capite è il Trentino Alto Adige ad avere il primato, con 33,3 Wp a fronte di una media nazionale è di 7,33 W. Sotto tale media vi sono nove regioni tra cui la Sicilia con circa 4,5 Wp pro capite.
L’andamento per regione del fotovoltaico in Italia può essere anche visualizzato in base alla potenza installata per superficie disponibile (kW per kmq). Il parametro per la Sicilia è 0,67 kWp/kmq  a fronte di una media nazionale è di 1,39 kW/kmq. Evidentemente tale dato è anche una conseguenza del basso numero di impianti fotovoltaici installati nell’Isola.
La  Sicilia può, anche con celerità, salire la china. I presupposti ci sono: un Piano energetico regionale  mirato a promuovere, con incentivi e semplificazioni burocratiche, una diffusione capillare degli impianti e tanta radiazione solare.

Articolo pubblicato il 19 giugno 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Installazione conto energia FV per Regione
Installazione conto energia FV per Regione


´╗┐