Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Un nuovo intoppo per i cantieri di lavoro. Per le graduatorie si deve attendere aprile
di Michele Giuliano

Oramai da quasi un anno l’iter è partito ma ancora non si è chiuso: non si può fare in tempo per febbraio. Migliaia di disoccupati confidano di trovare momentanea occupazione con questa opportunità

Tags: Lavoro



PALERMO - Troppo tempo perso per l’avvio dei cantieri di lavoro: necessità quindi far slittare i tempi per la definizione delle graduatorie degli aventi diritto ad essere assunti all’interno dei vari progetti.
I Centri per l’Impiego siciliani avranno tempo sino a tutto il mese  aprile per completare le procedure di loro competenza. Questo quanto deciso prima dal Cri, la commissione regionale per l’impiego, e poi dal Dipartimento Lavoro della Regione che ha emanato una ben precisa direttiva in merito.

Dunque ancora non trova la sua piena definizione l’iter che era stato avviato con circolare numero 10569 del 25 marzo dello scorso anno nella quale erano state impartite le direttive per la predisposizione delle graduatorie di avviamento nei cantieri di lavoro per disoccupati, come disciplinato dall’articolo 36 della legge regionale numero 6/2009 per l’anno 2010. “Poiché l’iter per l’adozione dei decreti di finanziamento è stato completato solo nel mese scorso, - fanno rilevare la Dirigente del Servizio I del Dipartimento Silvia Martinico e la dirigente generale Alessandra Russo - e sebbene la maggior parte dei Comuni abbia già approntato tutti gli atti necessari per dare immediato avvio ai lavori, gli avviamenti degli allievi ricadranno in larga misura necessariamente nei primi mesi del 2011”.

Tra l’altro con delibera del 4 luglio 1996, notificata dall’Ufficio Regionale del Lavoro, la Cri aveva stabilito che le graduatorie vigenti nell’anno considerato potevano essere prorogate fino al 28 febbraio dell’anno successivo, nelle more di predisporre le nuove graduatorie. “Tuttavia per il corrente anno, tenuto conto che vi è stata la coincidenza con il periodo feriale dei dipendenti ex contrattisti e con le festività di fine anno, - aggiungono Martinico e Russo - non è stato possibile pubblicare nel mese di dicembre l’avviso per la raccolta delle istanze per l’anno 2011 e considerato, altresì, che il termine del 28 febbraio per la proroga delle vigenti graduatorie non potrebbe consentire la definizione delle nuove graduatorie, la Cri ha postergato il termine ultimo per il prossimo 30 aprile”.

Dovranno quindi attendere ancora le migliaia di disoccupati siciliani che oramai da quasi un anno “sognano” di potere trovare una momentanea occupazione in questi cantieri di lavoro in attesa di un futuro migliore. La burocrazia ancora una volta in Sicilia l’ha fatta da padrona.
 

 
L’approfondimento. I criteri adottati dalla Commissione regionale impiego
 
La Commissione regionale per l’impiego ha adottato le seguenti determinazioni in merito ai cantieri lavoro: le graduatorie per l’avviamento dei disoccupati nei cantieri regionali di lavoro predisposte per l’anno 2010 sono prorogate al 30 aprile 2011; per la graduatoria 2011 le istanze possono essere presentate a decorrere dal 3 gennaio 2011 e fino al 31 dello stesso mese; i criteri per la formazione delle graduatorie restano quelli stabiliti con delibera della Cri numero 6 del 9 febbraio 2010; ai fini dell’attribuzione del punteggio e della relativa posizione in graduatoria si terrà conto della posizione dei disoccupati al 31 dicembre del 2010. Ferme restando le direttive già menzionate nella circolare numero 10569 del 25 marzo 2010, che si confermano integralmente, l’assessorato al Lavoro raccogliere dunque le nuove richieste di inserimento in graduatoria. L’istanza dovrà essere presentata anche da coloro che risultano già inseriti nella vigente graduatoria.

Articolo pubblicato il 12 gennaio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐