Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Listini dei carburanti schizofrenici
di Giuseppe Bellia

Prezzi “folli” quelli rilevati dal portale Prezzibenzina.it lo scorso lunedì presso i distributori siciliani. Verde diminuita sino a 50 millesimi, ma negli altri comparti si paga più che altrove

Tags: Carburante, Prezzi



PALERMO – Differenze di prezzo consistenti per regione e per comparto petrolifero.
Questo è un breve resoconto dei monitoraggi di Prezzibenzina.it riferiti al 28 marzo scorso.
In tutti i comparti nell’Isola, non sono mancati i listini economici (sebbene pochi), ma se alcuni prezziari del verde sono diminuiti in modo consistente (sino a 50 millesimi in alcuni casi), tanto nel diesel quanto nel gpl, in Sicilia si sono registrati i prezzi più cari dello Stivale, ma questa notizia non è certamente nuova.
La quotazione del petrolio, anche per questa settimana, si è mantenuta intorno ai 100 dollari al barile (ieri 104,58).

Benzina
Prezzo medio nazionale rilevato nel comparto lunedì scorso da Prezzibenzina.it 1,522 €/L.
Dopo diversi mesi in cui i prezzi della verde in Sicilia sono stati in molti casi i più cari d’Italia, nei rilevamenti del 28 marzo scorso, i listini isolani, sono stati superati da quelli censiti in Campania e Puglia, e addirittura, dai prezziari rilevati in Friuli Venezia Giulia.
Dei sei listini monitorati, due hanno presentato livelli di prezzo inferiori al Pmn (Prezzo medio nazionale). “Salasso settimanale” per Total Erg (1,563 €), superiore 21 millesimi al listino Q8 (1,542 €), seguono Eni ed Ip (1,538 €).
Prezzo super economico per Tamoil (1,507 €), listino non solo più basso dell’Isola e del Pmn, ma concorrenziale a confronto con tutti gli altri listini delle compagnie petrolifere e su scala regionale.

Diesel
Pmn censito dalla stessa fonte e lo stesso giorno 1,422 €/L.
Diversamente dal comparto benzina, da quello diesel, giungono pessime (ma non nuove) notizie.
Ad eccezione di due listini, le altre compagnie petrolifere monitorate nell’Isola hanno presentato listini carissimi. Anche in questo comparto, TotalErg ha presentato il listino più caro fra quelli rilevati (1,465 €). Seguono Eni (1,458 €), Ip (1,441 €) Q8 (1,440 €), ed Esso (1,421 €). Listino più economico per gli Indipendenti (1,393 €), prezzo addirittura inferiore all’euro e quattro centesimi.

Gpl
Prezzo medio nazionale monitorato da Prezzibenzina.it  lunedì scorso per il gpl 0,779 €/L.
È il prezzo del gas propano liquido, il leit motiv che caratterizza da anni il comparto petrolifero non solo nell’Isola, ma anche nell’intero panorama nazionale dei carburanti. In Sicilia, nei rilevamenti del 28 marzo, i soli prezziari isolani fra quelli monitorati, hanno superato l’euro e otto centesimi (fa eccezione il listino Ip rilevato in Toscana).
“Salasso” per Q8 (0,821 €), seguito da Eni (0,808 €) e dagli Indipendenti (0,805 €), mentre super economico il listino Ip (0,774 €) inferiore anche al Pmn.

Articolo pubblicato il 31 marzo 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Prezzi benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi gpl, per regioni e compagnie petrolifere


´╗┐