Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Magri incassi dalle concessioni
di Rosario Battiato

Concessioni. La gestione economica del patrimonio naturale.
Risultato. La Regione siciliana ricava ancora troppo poco dalle sue risorse naturali. È quanto emerge, confrontando gli incassi registrati in bilancio con quelli delle altre regioni.
Esempi. Un km di costa siciliana viene concesso ad un prezzo medio di 9.400 €, in Romagna a 116.000 €. La Basilicata incassa un centesimo in più per ogni chilo di petrolio prodotto.

Tags: Concessioni Regionali, Patrimonio Naturale, Regione Siciliana



PALERMO – Acqua, mare, petrolio, sole, vento. Le ricchezze del patrimonio naturale e paesaggistico della Sicilia sono perennemente offerte a costi da saldi di fine stagione. La Regione, che dovrebbe disporre la protezione dei luoghi e la gestione di un equo canone di utilizzazione, permette alle imprese, spesso non siciliane, di lucrare sulle risorse isolane a fronte di pagamenti meramente simbolici.
Così, mentre le casse siciliane languono, altrove le Regioni fanno affari d’oro non genuflettendosi alle imposizioni della lobby di turno, ma predisponendo adeguati costi per le concessioni. Non si tratta di punire chi investe, ma di percepire il giusto contributo per i lauti guadagni. (continua)

Articolo pubblicato il 31 marzo 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Regione siciliana - Gli incassi attuali e il calcolo realizzato sul modello di altre regioni (in euro)
Regione siciliana - Gli incassi attuali e il calcolo realizzato sul modello di altre regioni (in euro)


´╗┐