Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Comuni, ricchi extra ai dipendenti
di Antonio Borz├Č

Enti locali. L’analisi dei dati pubblicati dal Ministero.
Trasparenza. Le informazioni contenute negli elenchi sono state fornite al ministero della Pa e dell’Innovazione dagli stessi Comuni, ai sensi di quanto dettato dal Dlgs 165/01.
Catania devota. Il capoluogo etneo si dimostra profondamente attaccato alla Patrona: dei 239 compiti conferiti ben 140 hanno a che fare con il Comitato della festa Sant’Agata.

Tags: Enti Locali, Trasparenza



PALERMO - Un dato in crescita, che dimostra come le amministrazioni comunali tendano ad autorizzare con sempre maggiore frequenza l’assegnazione di incarichi extra ai dipendenti dell’Ente (che a questi fruttano anche un gruzzolo non indifferente).
Solo nel 2009 - come si evince dai dati raccolti dal ministero per la Pubblica amministrazione e l’Innovazione per l’ormai celebre Operazione trasparenza voluta fortemente dal ministro Renato Brunetta - si sono sfiorati i 2 milioni di euro, incrementando di 530 mila euro la cifra complessiva fatta segnare due anni prima.
Una menzione particolare la merita Ragusa, capace di autorizzare 366 compiti aggiuntivi per un totale di 544 mila euro. Situazione diametralmente opposta rispetto a quella del Comune di Agrigento, che  invece compare una sola volta negli elenchi citati. (continua)

Articolo pubblicato il 19 maggio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus


´╗┐